Altro

La provincia verrà cancellata

La provincia verrà cancellata
Altro Grande Biella, 07 Luglio 2012 ore 22:22

La provincia di Biella, ma anche quelle di Novara, Vercelli, Verbania e Asti, solo per stare al Piemonte, da sole non possono più esistere: il governo Monti - se entro 10 giorni confermerà i due parametri da rispettare in 350mila abitanti e 3.000 chilometri quadrati di estensione - decreterà la fine di questi cinque enti che dovranno trovare nel contesto del Consiglio delle autonomie locali del Piemonte una nuova identità territoriale nei 40 giorni successivi.

?Entro fine 2012 la partita province va chiusa e per Biella, dunque, non ci sono più chances: vent’anni dopo la sua (re)istituzione è il governo Monti a decretarne la fine. Fatto che, dunque, toglierebbe Roberto Simonetti dall’imbarazzo di dimettersi da presidente per correre nuovamente per la Camera. Grossi problemi di bilancio coi nuovi tagli. Salvo, invece, il tribunale di Biella.
Per quanto riguarda la sanità la spending review arriva dalla Regione Piemonte.  La giunta Cota ha infatti approvato una delibera in cui si è deciso che verranno tagliati 65 posti letto nel quadrante tra Biella, Novara, Vercelli e Verbania. Ma per ora non si conosce il riparto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter