La protesta contro i cacciatori: “Sparano vicino alle case”

Presa di posizione di un gruppo di abitanti di frazione Garella a Castelletto Cervo: "Invadono i nostri terreni".

La protesta contro i cacciatori: “Sparano vicino alle case”
Cossatese, 10 Marzo 2019 ore 21:29

La protesta contro i cacciatori: “Sparano vicino alle case”.

La protesta

Stavolta c’è chi ci ha messo la faccia e si è fatto fotografare con tanto di cartello in mano per protestare contro i cacciatori che frequentano un’azienda venatoria che, a dire dei proprietari dei terreni limitrofi, di frazione Garella a Castelletto Cervo (nella foto), invaderebbero alcune zone di proprietà privata e sparerebbero a meno dei cento metri minimi previsti dalla legge.

A chi tocca ascoltare?

Lettere di protesta sono state presentate al comune, che ha detto al gruppo di cittadini di rivolgersi alla Provincia. L’ente provinciale si è quindi dichiarato incompetente e ha detto di scrivere alla Regione. Un ping pong di mancate responsabilità che ha spinto i contestatori, impotenti ed esasperati, a rivolgersi ai giornali per far conoscere a tutti ciò che sta succedendo nel loro paese.

LETTERA E SERVIZIO COMPLETO LI POTRETE LEGGERE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità