Altro

La nuova biblioteca pronta nel 2014

La nuova biblioteca pronta nel 2014
Altro Biella Città, 07 Dicembre 2012 ore 10:42

 Manca davvero poco perché l’ex palestra di piazza Curiel si trasformi nella nuova biblioteca della città di Biella. Lunedì scorso la giunta ha dato il via libera al progetto definitivo dell’opera, per un importo di cinque milioni di euro.

Ora i progettisti sono già al lavoro per redigere l’esecutivo che dovrebbe essere pronto nei primi mesi dell’anno. «L’intenzione - spiega l’assessore ai lavori pubblici Andrea Delmastro - è di andare all’appalto in primavera». La nuova biblioteca potrà contare su quattro livelli e sarà altamente tecnologica e multimediale. Potrà contare su tre accessi, uno frontale alla piazza e due laterali. 
La disposizione.  Al piano interrato troveranno posto gli archivi e i locali che ospiteranno i vari impianti, da quello di aerazione a quello di riscaldamento a quello antincendio. Inoltre sarà predisposto uno spazio per il servizio fotocopie. Al pian terreno il grande atrio di accesso con postazioni internet, la reception la sala per la lettura dei giornali e le vere e proprie sale letture. Al primo piano le balconate, dedicate anch’esse alle sale letture. Troverà poi spazio il planetario e ci sarà anche un locale per l’esposizione dei libri pregiati che saranno posizionati in apposite teche. Al secondo piano la “Sala Biella” con tutti i suoi libri, e poi gli uffici della direzione della bilbioteca. Il tutto in uno spazio circa doppio rispetto a quello attuale.
«Siamo soddisfatti  - dice Delmastro - perché il progetto è stato concordato con grande attenzione con la Sovrintendenza. Tutte le caratteristiche dello storico stabile sono state rispettate e ora possiamo entrare nella fase esecutiva del progetto. La città di Biella potrà avere a disposizione la nuova biblioteca nel 2014, ampiamente nei termini che ci sono stati dati dal Piano integrato di sviluppo urbano». E’ proprio da questo canale di finanziamento che il Comune è riuscito ad ottenere i fondi necessari per trasferire la biblioteca dall’attuale sede di via Pietro Micca all’ex palestra Curiel, prelevata dalla Regione Piemonte.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter