La festa dell’accoglienza europea

La festa dell’accoglienza europea
Altro 24 Marzo 2017 ore 10:35

CERRIONE – Da oggi quattro paesi biellesi, Cerrione, Sandigliano, Borriana e Ponderano, sono in campo per realizzare “Europe Just in time!”, nome del progetto di gemellaggio presentato due anni fa e finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “Europa per i cittadini 2014/2020”. In arrivo una settantina di delegati, sindaci, insegnati e alunni,  provenienti da Francia, Romania, Croazia e Slovacchia che saranno ospitati dalle famiglie. 
 Capofila del progetto è il Comune di Cerrione, con il sindaco Anna Maria Zerbola in prima linea «se arrivo a martedì prossimo e sono viva è già tanto» scherza.  Il finanziamento assicurato è di 12.000  euro «che serviranno per il pagamento di pranzi, cene e regali ai ragazzi, la rendicontazione delle spese  verrà fatta dal comitato del gemellaggio presieduto da Laura Girardi che, una volta ottenuti i soldi, li girerà alle associazioni che hanno sostenuto le spese». Il programma prevede per oggi alle 16 la cerimonia di benvenuto nel salone della Pro Loco con l’esibizione  del coro alpino “Stella Alpina” di Vergnasco Magnonevolo.  Seguirà la cena di benvenuto.
Domani, sabato, la giornata è dedicata al tema “La solidarietà in tempo di crisi” con il convegno nella sede della Lilt di Biella, a cui seguirà alle ore 14 un incontro con l’associazione “Piccolo Fiore” al centro Domus Laetitiae di Sagliano Micca.  In serata l’incontro interculturale “Europe Just in Time” aperto alla cittadinanza biellese. Il convegno che si terrà nella sala formazione della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Biella, in via Ivrea 22, inizierà alle ore 9.30 e sarà moderato da Letizia Babbo Fantoni. Ci sarà il saluto del presidente della Lilt provinciale Mauro Valentini a cui seguirà una presentazione di esperienze, di esperti e volontari, sui meccanismi solidali a cura di Claudia Pozzi e Gabriella Sinigaglia, mentre Ylenia Sacco presenterà “I programmi europei”. Previsti diversi interventi: della studentessa rumena Cezara Mindrescu, del vice sindaco di Villerest, Christelle Lattat e del rappresentante del gemellaggio francese, Geneviève Pasko, della studentessa slovacca Veronika Tothova, dell’insegnante  croata Antonjia Andrasek Baric. Claudio Tortorello dell’associazione “Mondi senza frontiere” relazionerà su “Storie di accoglienza, mio figlio africano Mamadou a Borriana”. Marcella Sanino responsabile della Casa Famiglia di Sandigliano  interverrà su “La famiglia risorsa vera ed efficace a chi ha bisogno. L’assessore ai servizi sociale del Comune di Ponderano, Carlo Tarello parlerà di “Donne e bambini, germogli da difendere dalla violenza assistita”. Il sindaco di Cerrione Anna Maria Zerbola illustrerà “L’iniziativa di aiuto di Frà Galdino nel Biellese. La realizzazione a Cerrione”. L’evento è organizzato con la collaborazione dell’Agenzia eConsulenza.
Domenica mattina alle ore 9.30 a Ponderano aprirà il mercatino della solidarietà abbinato alla “Festa dei gusti e dei sapori”. Poi alle ore 18 nel salone polivalente la cerimonia ufficiale con la firma del patto di fratellanza tra i Comuni sottolineato dal concerto della banda musicale di Sagliano Micca che eseguirà l’inno europeo. Il relatore sarà l’assessore di Ponderano Carlo Tarello. In serata la parata delle bandiere e balletti europei con la scuola di danza di Cerrione  diretta da Daniela Tonso. 
Lunedi sarà una giornata tutta dedicata ai giovani,  a Cerrione nel centro polivalente di Vergnasco. Alle ore 9.30 inizia il seminario di studi dedicato ai temi della solidarietà, reciprocità e cittadinanza europea con il coinvolgimento delle varie delegazioni. In serata la fratellanza si consoliderà a ritmo di musica con la scuola di ballo per tutti.
Martedì mattina il ritrovo dei delegati per la visita al laboratorio del pane e per un incontro finale sulle attività realizzate. Nel pomeriggio la chiusura dell’evento con i saluti e la partenza dei vari ospiti.
Sante Tregnago

CERRIONE – Da oggi quattro paesi biellesi, Cerrione, Sandigliano, Borriana e Ponderano, sono in campo per realizzare “Europe Just in time!”, nome del progetto di gemellaggio presentato due anni fa e finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “Europa per i cittadini 2014/2020”. In arrivo una settantina di delegati, sindaci, insegnati e alunni,  provenienti da Francia, Romania, Croazia e Slovacchia che saranno ospitati dalle famiglie. 
 Capofila del progetto è il Comune di Cerrione, con il sindaco Anna Maria Zerbola in prima linea «se arrivo a martedì prossimo e sono viva è già tanto» scherza.  Il finanziamento assicurato è di 12.000  euro «che serviranno per il pagamento di pranzi, cene e regali ai ragazzi, la rendicontazione delle spese  verrà fatta dal comitato del gemellaggio presieduto da Laura Girardi che, una volta ottenuti i soldi, li girerà alle associazioni che hanno sostenuto le spese». Il programma prevede per oggi alle 16 la cerimonia di benvenuto nel salone della Pro Loco con l’esibizione  del coro alpino “Stella Alpina” di Vergnasco Magnonevolo.  Seguirà la cena di benvenuto.
Domani, sabato, la giornata è dedicata al tema “La solidarietà in tempo di crisi” con il convegno nella sede della Lilt di Biella, a cui seguirà alle ore 14 un incontro con l’associazione “Piccolo Fiore” al centro Domus Laetitiae di Sagliano Micca.  In serata l’incontro interculturale “Europe Just in Time” aperto alla cittadinanza biellese. Il convegno che si terrà nella sala formazione della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Biella, in via Ivrea 22, inizierà alle ore 9.30 e sarà moderato da Letizia Babbo Fantoni. Ci sarà il saluto del presidente della Lilt provinciale Mauro Valentini a cui seguirà una presentazione di esperienze, di esperti e volontari, sui meccanismi solidali a cura di Claudia Pozzi e Gabriella Sinigaglia, mentre Ylenia Sacco presenterà “I programmi europei”. Previsti diversi interventi: della studentessa rumena Cezara Mindrescu, del vice sindaco di Villerest, Christelle Lattat e del rappresentante del gemellaggio francese, Geneviève Pasko, della studentessa slovacca Veronika Tothova, dell’insegnante  croata Antonjia Andrasek Baric. Claudio Tortorello dell’associazione “Mondi senza frontiere” relazionerà su “Storie di accoglienza, mio figlio africano Mamadou a Borriana”. Marcella Sanino responsabile della Casa Famiglia di Sandigliano  interverrà su “La famiglia risorsa vera ed efficace a chi ha bisogno. L’assessore ai servizi sociale del Comune di Ponderano, Carlo Tarello parlerà di “Donne e bambini, germogli da difendere dalla violenza assistita”. Il sindaco di Cerrione Anna Maria Zerbola illustrerà “L’iniziativa di aiuto di Frà Galdino nel Biellese. La realizzazione a Cerrione”. L’evento è organizzato con la collaborazione dell’Agenzia eConsulenza.
Domenica mattina alle ore 9.30 a Ponderano aprirà il mercatino della solidarietà abbinato alla “Festa dei gusti e dei sapori”. Poi alle ore 18 nel salone polivalente la cerimonia ufficiale con la firma del patto di fratellanza tra i Comuni sottolineato dal concerto della banda musicale di Sagliano Micca che eseguirà l’inno europeo. Il relatore sarà l’assessore di Ponderano Carlo Tarello. In serata la parata delle bandiere e balletti europei con la scuola di danza di Cerrione  diretta da Daniela Tonso. 
Lunedi sarà una giornata tutta dedicata ai giovani,  a Cerrione nel centro polivalente di Vergnasco. Alle ore 9.30 inizia il seminario di studi dedicato ai temi della solidarietà, reciprocità e cittadinanza europea con il coinvolgimento delle varie delegazioni. In serata la fratellanza si consoliderà a ritmo di musica con la scuola di ballo per tutti.
Martedì mattina il ritrovo dei delegati per la visita al laboratorio del pane e per un incontro finale sulle attività realizzate. Nel pomeriggio la chiusura dell’evento con i saluti e la partenza dei vari ospiti.
Sante Tregnago

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità