Altro

La casa di riposo resta al Cerino Zegna

La casa di riposo resta al Cerino Zegna
Altro Grande Biella, 22 Luglio 2016 ore 10:50

COSSATO - Alla fine non cambiera? nulla: la gestione della residenza Maria Grazia di Cossato e Lessona, rimarra? all’Opera Pia Cerino Zegna Onlus di Occhieppo Inferiore, che si e? occupata della struttura sin da quando ha aperto i battenti, ormai piu? di dodici anni or sono. La conferma e? arrivata ieri mattina nell’ufficio della dirigente del Settore socio culturale del Comune, Marina Quaglia, con la comunicazione dei punteggi attribuiti dall’apposita commissione alle offerte tecniche e con l’apertura delle offerte economiche presentate dalle cinque societa? che hanno partecipato alla gara per l’affidamento della gestione della casa di riposo per i prossimi dodici anni. Oltre all’opera pia Cerino Zegna, hanno partecipato la Cmc, l’Anteo, la Sereni Orizzonti e la Punto Service di Vercelli di cui e? amministratore delegato Massimo Secondo, presidente della storica squadra di calcio Pro Vercelli. Il canone di affitto minimo da versare ai comuni di Cossato e Lessona, proprietari della struttura, dovra? essere di almeno 50mila euro all’anno. Nella Residenza “Maria Grazia’’, attualmente, ci sono 62 posti letto per persone non autosufficienti, piu? altri 20 per autosufficienti nel centro diurno.

Soddisfatto il sindaco di Cossato, Claudio Corradino: «Finalmente siamo giunti allatto finale di un iter che da tre anni ci vede impegnati a trovare la soluzione piu? giusta dal punto di vista formale, sociale e legale. Abbiamo voluto affidare una struttura che da sempre offre un ottimo servizio agli utenti attraverso una gara che ha visto impegnati i nostri uffici e quelli del comune di Lessona che ringrazio per lottimo lavoro e limpegno che hanno saputo produrre. Un ringraziamento particolare va anche al sindaco di Lessona, Chiara Comoglio, per la grande collaborazione...».

Valter Caneparo 

Leggi di più sull'Eco di Biella di giovedì 21 luglio 

COSSATO - Alla fine non cambiera? nulla: la gestione della residenza Maria Grazia di Cossato e Lessona, rimarra? all’Opera Pia Cerino Zegna Onlus di Occhieppo Inferiore, che si e? occupata della struttura sin da quando ha aperto i battenti, ormai piu? di dodici anni or sono. La conferma e? arrivata ieri mattina nell’ufficio della dirigente del Settore socio culturale del Comune, Marina Quaglia, con la comunicazione dei punteggi attribuiti dall’apposita commissione alle offerte tecniche e con l’apertura delle offerte economiche presentate dalle cinque societa? che hanno partecipato alla gara per l’affidamento della gestione della casa di riposo per i prossimi dodici anni. Oltre all’opera pia Cerino Zegna, hanno partecipato la Cmc, l’Anteo, la Sereni Orizzonti e la Punto Service di Vercelli di cui e? amministratore delegato Massimo Secondo, presidente della storica squadra di calcio Pro Vercelli. Il canone di affitto minimo da versare ai comuni di Cossato e Lessona, proprietari della struttura, dovra? essere di almeno 50mila euro all’anno. Nella Residenza “Maria Grazia’’, attualmente, ci sono 62 posti letto per persone non autosufficienti, piu? altri 20 per autosufficienti nel centro diurno.

Soddisfatto il sindaco di Cossato, Claudio Corradino: «Finalmente siamo giunti all’atto finale di un iter che da tre anni ci vede impegnati a trovare la soluzione piu? giusta dal punto di vista formale, sociale e legale. Abbiamo voluto affidare una struttura che da sempre offre un ottimo servizio agli utenti attraverso una gara che ha visto impegnati i nostri uffici e quelli del comune di Lessona che ringrazio per l’ottimo lavoro e l’impegno che hanno saputo produrre. Un ringraziamento particolare va anche al sindaco di Lessona, Chiara Comoglio, per la grande collaborazione...».

Valter Caneparo 

Leggi di più sull'Eco di Biella di giovedì 21 luglio 

Seguici sui nostri canali