Menu
Cerca

La casa di Babbo Natale? E’ al Ricetto

La casa di Babbo Natale? E’ al Ricetto
Altro 27 Novembre 2015 ore 08:28

CANDELO - Da domenica alle 10, il Ricetto ridiventerà il Borgo di Babbo Natale, con il mercatino, utile per trovare l’idea giusta per i regali ma anche per assaporare i sapori del territorio dalle circa 400 bancarelle e non solo, quest’anno  si celebrerà anche il Natale dei popoli, con un viaggio per bambini che, muniti di apposito passaporto, potranno scoprire le tradizioni natalizie, dall’Italia all’Australia all’Africa. 

Per il presidente della Pro Loco, Gianni Pozzo «è un evento sempre più importante che richiama viaggiatori e turisti da tutto il Nord Italia, anche quest’anno, grazie all’instancabile impegno dei volontari della Pro Loco, ci saranno l’Ufficio di Babbo Natale e un ricco mercatino prodotti artigianali e sapori all’insegna della varietà e della qualità». Il sindaco Mariella Biollino, durante la presentazione dell’evento,  ha sottolineato le novità di quest’anno «il percorso ‘Natale dei Popoli’ realizzato con la collaborazione delle Associazioni di Candelo,  un’iniziativa che migliora l’offerta al visitatore per famiglie e bambini, aumenta il tempo medio di permanenza a Candelo e fa crescere ulteriormente le potenzialità di una manifestazione che sempre più vuole porsi come uno degli eventi di punta del Natale a livello regionale e nazionale». Punto di forza è proprio la sinergia tra il Comune  e le associazioni, come ha sottolineato il vicesindaco Paolo Gelone: «Un’integrazione forte che ci ha dato modo di lavorare insieme e dare un ulteriore valore aggiunto agli eventi. L’unione fa la forza. Il periodo natalizio può favorire gli acquisti, anche in un momento di crisi e di difficoltà, dentro il Ricetto si respira storia, suggestione, positività, anche grazie agli allestimenti a tema tra luci, decorazioni, aiuole artistiche».

Per i bambini, le rue del Ricetto saranno teatro di animazioni e laboratori, poi ci sarà l’Ufficio postale dove Babbo Natale in persona li aspetta a braccia aperte per ricevere le letterine. Ogni bimbo potrà consegnare la sua, Babbo Natale risponderà a tutti e invierà loro un regalino. 

Prossimi appuntamenti il 6, 8 e 13 dicembre. L’ingresso al borgo medievale e ai mercatini di Natale è libero e gratuito per tutti. Con Comune e Pro Loco collaborano, l’Aca (associazione commercianti ed artigiani di Candelo), Atletica Candelo, Enoteca della Serra Comune di Miagliano, Pro Loco di Ternengo, Coop Pietra Alta, Commercio equo e solidale, Telethon, Banca del giocattolo, Fondazione Angelino, Biblioteca civica, I Borghi, associazione  culturale Jessica Auris.

Sante Tregnago

CANDELO - Da domenica alle 10, il Ricetto ridiventerà il Borgo di Babbo Natale, con il mercatino, utile per trovare l’idea giusta per i regali ma anche per assaporare i sapori del territorio dalle circa 400 bancarelle e non solo, quest’anno  si celebrerà anche il Natale dei popoli, con un viaggio per bambini che, muniti di apposito passaporto, potranno scoprire le tradizioni natalizie, dall’Italia all’Australia all’Africa. 

Per il presidente della Pro Loco, Gianni Pozzo «è un evento sempre più importante che richiama viaggiatori e turisti da tutto il Nord Italia, anche quest’anno, grazie all’instancabile impegno dei volontari della Pro Loco, ci saranno l’Ufficio di Babbo Natale e un ricco mercatino prodotti artigianali e sapori all’insegna della varietà e della qualità». Il sindaco Mariella Biollino, durante la presentazione dell’evento,  ha sottolineato le novità di quest’anno «il percorso ‘Natale dei Popoli’ realizzato con la collaborazione delle Associazioni di Candelo,  un’iniziativa che migliora l’offerta al visitatore per famiglie e bambini, aumenta il tempo medio di permanenza a Candelo e fa crescere ulteriormente le potenzialità di una manifestazione che sempre più vuole porsi come uno degli eventi di punta del Natale a livello regionale e nazionale». Punto di forza è proprio la sinergia tra il Comune  e le associazioni, come ha sottolineato il vicesindaco Paolo Gelone: «Un’integrazione forte che ci ha dato modo di lavorare insieme e dare un ulteriore valore aggiunto agli eventi. L’unione fa la forza. Il periodo natalizio può favorire gli acquisti, anche in un momento di crisi e di difficoltà, dentro il Ricetto si respira storia, suggestione, positività, anche grazie agli allestimenti a tema tra luci, decorazioni, aiuole artistiche».

Per i bambini, le rue del Ricetto saranno teatro di animazioni e laboratori, poi ci sarà l’Ufficio postale dove Babbo Natale in persona li aspetta a braccia aperte per ricevere le letterine. Ogni bimbo potrà consegnare la sua, Babbo Natale risponderà a tutti e invierà loro un regalino. 

Prossimi appuntamenti il 6, 8 e 13 dicembre. L’ingresso al borgo medievale e ai mercatini di Natale è libero e gratuito per tutti. Con Comune e Pro Loco collaborano, l’Aca (associazione commercianti ed artigiani di Candelo), Atletica Candelo, Enoteca della Serra Comune di Miagliano, Pro Loco di Ternengo, Coop Pietra Alta, Commercio equo e solidale, Telethon, Banca del giocattolo, Fondazione Angelino, Biblioteca civica, I Borghi, associazione  culturale Jessica Auris.

Sante Tregnago