Altro

L’ospedale ora va sul territorio Incontri con i professionisti della sanità al Museo.

L’ospedale ora va sul territorio Incontri con i professionisti della sanità al Museo.
Altro 10 Marzo 2017 ore 12:32

BIELLA - Riprende anche nel 2017 il ciclo di incontri dedicati alla salute destinati alla popolazione e organizzati in collaborazione tra Asl Bi e Lions Club Bugella Civitas e Valli Biellesi. “Conoscere per mantenersi in salute” è il titolo scelto per lo spazio informativo dedicato alla salute e alla prevenzione a cura dei medici dell’Asl Bi durante il quale un professionista dell’ospedale approfondisce alcuni aspetti particolari legati alla sua specialità. Martedì prossimo a partire dalle 17.45 sarà protagonista alla sala convegni del Museo del Territorio Enzo Forliti direttore della struttura complessa di chirurgia vascolare dell’Asl Bi. Forliti illustrerà le nuove tecniche mininvasive endovascolari che vengono utilizzate in caso di malattia dell’aorta e il trattamento delle varici con radiofrequenza, laser e scleromousse. Enzo Forliti è nato a Viterbo e proviene dall’Azienda ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo, dove dal 1997 ha lavorato nella Struttura complessa di chirurgia vascolare diretta da Novali, sviluppando una elevata esperienza nel campo delle patologie vascolari maggiori e minori, con particolare attenzione alla Chirurgia vascolare non invasiva. Laureato in Medicina e Chirurgia all'Università “La Sapienza” di Roma con il massimo dei voti e lode, si è poi specializzato in Chirurgia vascolare all'Università degli Studi de L'Aquila. Negli anni 1995-96 si è perfezionato presso il servizio di Chirurgia cardio-vascolare dell’Ospedale St. Joseph di Marsiglia, diretto da J. M. Jausseran. L’obiettivo di questa iniziativa è quello di permettere ai cittadini di conoscere più da vicino i professionisti dell’ospedale, alimentando al tempo stesso una maggiore consapevolezza e conoscenza su temi di carattere sanitario. Al termine delle conferenze è previsto sempre uno spazio di dibattito dedicato al pubblico per porre quesiti ed eventuali richieste di consulti informativi. Il prossimo appuntamento è l’11 aprile con il direttore della struttura complessa di oculistica Vincenzo Ferrara.

BIELLA - Riprende anche nel 2017 il ciclo di incontri dedicati alla salute destinati alla popolazione e organizzati in collaborazione tra Asl Bi e Lions Club Bugella Civitas e Valli Biellesi. “Conoscere per mantenersi in salute” è il titolo scelto per lo spazio informativo dedicato alla salute e alla prevenzione a cura dei medici dell’Asl Bi durante il quale un professionista dell’ospedale approfondisce alcuni aspetti particolari legati alla sua specialità. Martedì prossimo a partire dalle 17.45 sarà protagonista alla sala convegni del Museo del Territorio Enzo Forliti direttore della struttura complessa di chirurgia vascolare dell’Asl Bi. Forliti illustrerà le nuove tecniche mininvasive endovascolari che vengono utilizzate in caso di malattia dell’aorta e il trattamento delle varici con radiofrequenza, laser e scleromousse. Enzo Forliti è nato a Viterbo e proviene dall’Azienda ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo, dove dal 1997 ha lavorato nella Struttura complessa di chirurgia vascolare diretta da Novali, sviluppando una elevata esperienza nel campo delle patologie vascolari maggiori e minori, con particolare attenzione alla Chirurgia vascolare non invasiva. Laureato in Medicina e Chirurgia all'Università “La Sapienza” di Roma con il massimo dei voti e lode, si è poi specializzato in Chirurgia vascolare all'Università degli Studi de L'Aquila. Negli anni 1995-96 si è perfezionato presso il servizio di Chirurgia cardio-vascolare dell’Ospedale St. Joseph di Marsiglia, diretto da J. M. Jausseran. L’obiettivo di questa iniziativa è quello di permettere ai cittadini di conoscere più da vicino i professionisti dell’ospedale, alimentando al tempo stesso una maggiore consapevolezza e conoscenza su temi di carattere sanitario. Al termine delle conferenze è previsto sempre uno spazio di dibattito dedicato al pubblico per porre quesiti ed eventuali richieste di consulti informativi. Il prossimo appuntamento è l’11 aprile con il direttore della struttura complessa di oculistica Vincenzo Ferrara.