L’Artistico “si esibisce” ai giardini

L’Artistico “si esibisce” ai giardini
Altro 19 Dicembre 2015 ore 08:29

Un tessuto bianco lungo 40 metri, che gira, e rigira, e si incrocia in due punti. Disegnando a terra il simbolo del Terzo Paradiso, ideato da Michelangelo Pistoletto (nella foto). Tutt’attorno la natura, che della filosofia, rappresentata da quel simbolo, occupa una parte fondamentale. E al centro, con i loro colori e la speranza tipica della loro giovane età come il potenziale che ogni futuro adulto detiene, tanti, tantissimi studenti. È con questa installazione che il liceo Artistico, Linguistico e Classico “G. e Q. Sella” di Biella, che conta 800 allievi, intende partecipare alla Giornata del Rebirth, o della Rinascita, approvata anche dall’Onu e che si festeggerà in tutto il mondo lunedì, 21 dicembre, come i 21 dicembre di ogni anno. Obiettivo: promuovere “una trasformazione sociale consapevole ed educare al valore della creatività responsabile, in una nuova logica di rispetto dell’oggetto, dell’ambiente e dell’uomo”. 

Si rinsalda, così, il legame espressivo e artistico tra la scuola e l'artista biellese più conosciuto al mondo, Pistoletto appunto. Il progetto, intitolato “Rebirth 2015 - Sos Nature”, è stato steso dalla professoressa Denise De Rocco, in collaborazione con alcuni docenti di storia dell'arte e filosofia dell'istituto e prevede la partecipazione in forma volontaria di ragazzi e colleghi. Chi vorrà potrà assistervi, lunedì dalle ore 14.05 alle 14.30, all’area verde dei giardini Arequipa. In caso contrario, un gruppo di studenti riprenderà comunque l'installazione dall’alto, con un drone, e il video sarà poi caricato sulla piattaforma del sito predisposto dalla Fondazione Pistoletto, con altri eventi di livello internazionale.

Giovanna Boglietti

Un tessuto bianco lungo 40 metri, che gira, e rigira, e si incrocia in due punti. Disegnando a terra il simbolo del Terzo Paradiso, ideato da Michelangelo Pistoletto (nella foto). Tutt’attorno la natura, che della filosofia, rappresentata da quel simbolo, occupa una parte fondamentale. E al centro, con i loro colori e la speranza tipica della loro giovane età come il potenziale che ogni futuro adulto detiene, tanti, tantissimi studenti. È con questa installazione che il liceo Artistico, Linguistico e Classico “G. e Q. Sella” di Biella, che conta 800 allievi, intende partecipare alla Giornata del Rebirth, o della Rinascita, approvata anche dall’Onu e che si festeggerà in tutto il mondo lunedì, 21 dicembre, come i 21 dicembre di ogni anno. Obiettivo: promuovere “una trasformazione sociale consapevole ed educare al valore della creatività responsabile, in una nuova logica di rispetto dell’oggetto, dell’ambiente e dell’uomo”. 

Si rinsalda, così, il legame espressivo e artistico tra la scuola e l'artista biellese più conosciuto al mondo, Pistoletto appunto. Il progetto, intitolato “Rebirth 2015 - Sos Nature”, è stato steso dalla professoressa Denise De Rocco, in collaborazione con alcuni docenti di storia dell'arte e filosofia dell'istituto e prevede la partecipazione in forma volontaria di ragazzi e colleghi. Chi vorrà potrà assistervi, lunedì dalle ore 14.05 alle 14.30, all’area verde dei giardini Arequipa. In caso contrario, un gruppo di studenti riprenderà comunque l'installazione dall’alto, con un drone, e il video sarà poi caricato sulla piattaforma del sito predisposto dalla Fondazione Pistoletto, con altri eventi di livello internazionale.

Giovanna Boglietti