Altro

Iscrizioni, scende solo lo Scientifico

Iscrizioni, scende solo lo Scientifico
Altro Biella Città, 01 Aprile 2014 ore 11:28

Sarà colpa della crisi e della scarsità di opportunità lavorative, oppure semplicemente stanno cambiando le attitudini dei ragazzi, ma ad oggi i dati delle iscrizioni alle classe prime per l’anno scolastico 2013-2014, effettuate dagli interessati in modalità online, dal 3 al 28 febbraio sul sito del ministero dell’istruzione, registrano un aumento rispetto allo scorso anno in favore degli indirizzi tecnici, professionali o comunque specifici rispetto agli indirizzi tradizionali.

Gli studenti biellesi tra la nutrita offerta formativa degli istituti superiori scelgono ad esempio l’indirizzo agrario e l’Ipsia per manutentori tecnici, con sede al Vaglio, il linguistico con sede al liceo G. & Q. Sella, il turistico al Bona e si difende bene anche il neonato liceo sportivo, un liceo scientifico indirizzato allo sport, inserito nell’offerta dell’Itis Q. Sella. Il nuovo indirizzo è indicato per i ragazzi che intendono laurearsi in Scienze motorie, Sport e Salute, Scienza, Tecnica e didattica dello sport, Scienza dell’attività fisica per il benessere, oppure, per chi sogna di occuparsi di sport business, management dello sport e giornalismo sportivo, o di settori dove servano esperti in programmi di allenamento e organizzazione di eventi sportivi.

I numeri. L’Itis Q. Sella registra 387 iscrizioni totali, suddivise in 28 per il liceo sportivo, circa 180 nel biennio tradizionale e circa 180 per lo scientifico tecnologico. «Rispetto allo scorso anno ci sono venti studenti in più – spiega il preside Cesare Molinari – per quanto riguarda il Vaglio, invece, registriamo l’aumento più significativo per l’indirizzo Ipsia, le iscrizioni sono raddoppiate rispetto allo scorso anno scolastico, ma anche i geometri sono aumentati molto e per gli agrari ci sono una decina di iscrizioni in più». Sono 160 in totale al Vaglio Rubens, divisi in 62 all’indirizzo agrario, 41 all’Ipsia, 22 per i grafici e 35 geometri. Boom di iscrizioni anche per l’istituto E. Bona con 222 studenti in totale, per la sede centrale indirizzo tecnico, divisi in 127 al turistico e 95 per amministrazione, finanza e marketing. Per l’indirizzo professionale, invece, ci sono 21 iscritti a Biella e 18 a Mosso. Situazione diversa al liceo Sella, quest’anno, infatti, a differenza dello scorso anno cala il liceo artistico, ma esplode il linguistico. Il liceo registra 187 iscrizioni, di cui 111 al linguistico, 39 al classico e 37 all’artistico. «Siamo contenti dell’aumento di iscrizioni – commenta la preside Maria Ragone – probabilmente la nostra offerta formativa soddisfa le richieste. Rispetto allo scorso anno c’è stato un calo di 27 allievi all’artistico, ma un deciso aumento al linguistico. Quest’anno escono quattro classi di ragazzi che affronteranno la maturità, ma a fronte di questi numeri ne entrano otto». L’alberghiero E. Zegna registra 167 iscrizioni di cui 61 a Trivero, 52 a Biella e 54 a Cavaglià. Ad essere leggermente in calo è lo scientifico Avogadro, con 210 in totale, suddivisi in 138 per l’indirizzo scientifico tradizionale, 24 all’economico e 48 per le scienze umane. «Rispetto allo scorso anno ci sono circa 25 studenti in meno nella totalità – spiega il preside David Coen Sacerdotti -. È probabile che abbiamo scelto altre scuole, il Bona ad esempio ha avuto una bella crescita di allievi rispetto allo scorso anno».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter