Altro

Iride cercatori d'oro, la sede a Mongrando

Iride cercatori d'oro,<BR> la sede a Mongrando
Altro Grande Biella, 10 Agosto 2012 ore 13:23

Valle Elvo
Sarà Mongrando ad ospitare la 37esima edizione dei Campionati mondiali dei Cercatori d’Oro. Lo chiarisce con un comunicato stampa, l’associazione dei Cercatori che ha sede a Vermogno di Zubiena.

 Il documento. «Nelle scorse settimane ci sono state fin troppe parole, dette e stampate, sulle possibili località che avrebbero dovuto ospitare l’evento ed è necessario mettere un punto per fare chiarezza in modo che chi è interessato, sia dal punto di vista del pubblico che dei possibili ed auspicabili sponsor, abbia la certezza delle cose direttamente dalla fonte» esordisce il documento, firmato dal presidente Arturo Ramella Bagneri.

Il testo. «Come è ormai risaputo, una serie di problemi sono nati fin dal partire dal 2010 da parte di Zubiena, primo fra tutti il diminuito interesse dell’amministrazione del sindaco Basso che non poteva garantire la collaborazione necessaria agli organizzatori dal punto di vista economico e logistico - aggiunge -. Inoltre alcuni proprietari dei terreni limitrofi all’arena “Victimula” si erano ritirati dal concedere le aree gratuitamente; non potendo l’associazione accollarsi o inserire nel bilancio dell’evento l’eventuale locazione o l’acquisto dei lotti, si è suonato il campanello di allarme già a novembre ed infine nella riunione del 19 luglio presso la Provincia. In quella sede si era evidenziata, la necessità di cercare una soluzione alternativa, che prevedeva l’interesse di altre amministrazioni legate alla Valle Elvo, la Valle dell’oro».

Alternative. Tra queste Mongrando, con il sindaco Gino Fussotto, che aveva avanzato la propria disponibilità, e Sordevolo, che aveva risposto alla richiesta di essere una possibile via di scampo, nel caso in cui Zubiena non potesse essere la logica sede.

Il presidente. «Alla luce di questi elementi l’Associazione ha valutato ciò che poteva offrire Mongrando con l’effettiva possibilità di realizzare l’evento nell’area polisportiva e polivalente del paese con costi decisamente inferiori, nonché le caratteristiche rispetto alle richieste tecniche della Associazione Mondiale (W.G.A.) - dice Ramella -. Ha giocato a favore di Mongrando anche la possibilità di avere a disposizione e gratuitamente le strutture di proprietà del Comune in zona Polivalente, l’area camper, i campi di calcio e la massima disponibilità delle Associazioni del paese a collaborare per la buona riuscita dell’evento. Ora finalmente si passerà alla fase operativa che prevede il coinvolgimento di tutte le realtà di Mongrando (e del territorio intero della Valle Elvo) e la sottoscrizione del protocollo d’intesa provinciale, entro il prossimo 4 ottobre, momento in cui in Sud Africa avverrà la presentazione ufficiale dei Campionati. Zubiena sarà coinvolta per quanto alla frazione di Vermogno con l’Eco Museo della Valle Elvo e Serra e la cellula dell’Oro e della Bessa, con i progetti della Associazione Vermogno Vive e la “Casa dell’Arco” punto focale per le future attività dei cercatori che mantengono salde le radici in Vermogno che rimane e rimarrà la capitale italiana dell’oro, la “casa “ dei cercatori della Associazione Biellese».

L’evento. La manifestazione nella passata edizione aveva registrato un successo enorme, con delegazioni provenienti da tutto il mondo arrivate nel Biellese non solo per la gara. Fu infatti un’importante occasione di promozione turistica a livello internazionale per tutto il territorio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter