Altro

Interventi per oltre 1 milione di euro

Interventi per oltre 1 milione di euro
Altro 27 Agosto 2016 ore 09:17

BIELLA - Tre tornate di lavori, due ovvero le prime targate “2015” e l’ultima relativa agli interventi disposti quest’anno, per un valore totale di oltre 1 milione e 300mila euro. Si procederà tra settembre e ottobre entro la fine dell’anno e, in seguito, in primavera. 

Questo l’impegno annotato sulla propria agenda dal Comune di Biella, che, per la realizzazione dei lavori, è pronto a dare il via ai relativi appalti. 

La prima parola-chiave, in termini di lavori pubblici, è “asfaltature”. Si tratta di due primi lotti di strade comunali, per una manutenzione che riguarderà collegamenti come l’intera via Corradino Sella o via Carlo Maggia. In questo caso, la prima seduta pubblica alla quale potranno partecipare i rappresentanti delle imprese interessate, avrà luogo in Comune il prossimo 15 settembre, alle ore 9.30. 

La seconda parola-chiave è, invece, “cubettature”. L’attenzione sarà, infatti, dedicata al rifacimento delle strade con cubetti e ciottoli. Tra queste, sarà interessata, ad esempio, via Rosazza, all’interno del centro abitato di Chiavazza. 

«Nel caso di questi primi due interventi» spiega l’assessore Valeria Varnero «i due appalti hanno un valore pari a circa 500mila e 300mila euro. Si tratta di lavori che intendiamo portare avanti al più presto e terminare, al più tardi, entro la fine dell’anno». 

Nel programma di lavori pubblici del Comune, rientrano poi luoghi che da tempo attendono degli interventi. E i cui progetti definitivi, già approvati, valgono intorno ai 440mila euro. Per due di questi, l’assessore Varnero spiega che si sta aspettando il responso della Sovrintendenza, in quanto aree sottoposte a tutela ambientale: sono la salita San Giuseppe in Riva e il ponte della Torrazza, al Piazzo. Che, nelle intenzioni dell’amministrazione, saranno interessati da lavori che verranno fatti partire, per evitare un doppio disagio, in contemporanea. 

Ma c’è un altro punto della città che sarà oggetto di manutenzione: la piscina comunale “Rivetti” necessita, infatti, di un adeguamento per la sicurezza degli impianti elettrici e anticendio, per opere del valore di circa 70mila euro. 

Tornando alle tornate di appalti, presto sarà la volta dei lavori targati “2016”: «Si tratta di altri 500mila euro, che interesseranno altre strade comunali. A gara conclusa, in ottobre, questi interventi saranno pronti per la prossima primavera». 

Giovanna Boglietti 


BIELLA - Tre tornate di lavori, due ovvero le prime targate “2015” e l’ultima relativa agli interventi disposti quest’anno, per un valore totale di oltre 1 milione e 300mila euro. Si procederà tra settembre e ottobre entro la fine dell’anno e, in seguito, in primavera. 

Questo l’impegno annotato sulla propria agenda dal Comune di Biella, che, per la realizzazione dei lavori, è pronto a dare il via ai relativi appalti. 

La prima parola-chiave, in termini di lavori pubblici, è “asfaltature”. Si tratta di due primi lotti di strade comunali, per una manutenzione che riguarderà collegamenti come l’intera via Corradino Sella o via Carlo Maggia. In questo caso, la prima seduta pubblica alla quale potranno partecipare i rappresentanti delle imprese interessate, avrà luogo in Comune il prossimo 15 settembre, alle ore 9.30. 

La seconda parola-chiave è, invece, “cubettature”. L’attenzione sarà, infatti, dedicata al rifacimento delle strade con cubetti e ciottoli. Tra queste, sarà interessata, ad esempio, via Rosazza, all’interno del centro abitato di Chiavazza. 

«Nel caso di questi primi due interventi» spiega l’assessore Valeria Varnero «i due appalti hanno un valore pari a circa 500mila e 300mila euro. Si tratta di lavori che intendiamo portare avanti al più presto e terminare, al più tardi, entro la fine dell’anno». 

Nel programma di lavori pubblici del Comune, rientrano poi luoghi che da tempo attendono degli interventi. E i cui progetti definitivi, già approvati, valgono intorno ai 440mila euro. Per due di questi, l’assessore Varnero spiega che si sta aspettando il responso della Sovrintendenza, in quanto aree sottoposte a tutela ambientale: sono la salita San Giuseppe in Riva e il ponte della Torrazza, al Piazzo. Che, nelle intenzioni dell’amministrazione, saranno interessati da lavori che verranno fatti partire, per evitare un doppio disagio, in contemporanea. 

Ma c’è un altro punto della città che sarà oggetto di manutenzione: la piscina comunale “Rivetti” necessita, infatti, di un adeguamento per la sicurezza degli impianti elettrici e anticendio, per opere del valore di circa 70mila euro. 

Tornando alle tornate di appalti, presto sarà la volta dei lavori targati “2016”: «Si tratta di altri 500mila euro, che interesseranno altre strade comunali. A gara conclusa, in ottobre, questi interventi saranno pronti per la prossima primavera». 

Giovanna Boglietti