Menu
Cerca

Ingegneria: gli industriali pronti a chiedere i danni al Politecnico

Altro 19 Novembre 2009 ore 12:52

(19 nov) Industriali biellesi sul piede di guerra contro la decisione, assunta qualche settimana fa dal Senato accademico del Politecnico di Torino, di sopprimere il corso in Ingegneria tessile di Città Studi. Secondo quanto riferito in una nota ufficiale dell’associazione di via Torino, l’Unione Industriale ha infatti già dato disposizioni per richiedere un risarcimento danni al Politecnico «qualora non ritornasse sulla sua decisione».
TUTTI I PARTICOLARI SU ECO IN EDICOLA OGGI (19 nov) Industriali biellesi sul piede di guerra contro la decisione, assunta qualche settimana fa dal Senato accademico del Politecnico di Torino, di sopprimere il corso in Ingegneria tessile di Città Studi. Secondo quanto riferito in una nota ufficiale dell’associazione di via Torino, l’Unione Industriale ha infatti già dato disposizioni per richiedere un risarcimento danni al Politecnico «qualora non ritornasse sulla sua decisione».
«In questo momento difficile di crisi e di criticità mondiale – commenta il presidente Luciano Donatelli – il famoso “fare sistema” non è uno slogan, è una questione di sopravvivenza. Tutte le forze possibili vanno messe in campo per poter vincere la sfida ed evitare di affondare. Queste notizie certo non aiutano. Gli altri distretti cercano soluzioni e alleanze prima di tutto interne, chi non ne ha si inventa convenzioni con Università e nuovi corsi specialistici, noi invece che abbiamo tutto questo pensiamo a chiudere e a vanificare un capitale inestimabile».

19 novembre 2009

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli