Otto bombole di gpl tra le fiamme dolose di via Rosselli

Otto bombole di gpl tra le fiamme dolose di via Rosselli
Altro 07 Dicembre 2011 ore 21:45

(7 dic) C’erano otto bombole di gpl pronte ad esplodere se il calore col passare dei minuti avesse raggiunto il culmine prima dell’arrivo dei Vigili del fuoco, nel palazzo di via Rosselli che lunedì mattina è stato interessato da un incendio divampato nello scantinato. Che le fiamme siano di origine dolosa non ci sono più dubbi. Così come le indagini dei carabinieri potrebbero essere ad un passo dall’identificazione del piromane. I reati ipotizzati sono pesanti, roba da anni di galera. Già sabato scorso erano state incendiate due tivù abbandonate lungo un corridoio dello stabile. Il fumo, nero e acre, ha intossicato una donna e due bambine, per fortuna tutte in modo non grave.
L'INTERO SERVIZIO SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA DOMATTINA
(7 dic) C’erano otto bombole di gpl pronte ad esplodere se il calore col passare dei minuti avesse raggiunto il culmine prima dell’arrivo dei Vigili del fuoco, nel palazzo di via Rosselli che lunedì mattina è stato interessato da un incendio divampato nello scantinato. Che le fiamme siano di origine dolosa non ci sono più dubbi. Così come le indagini dei carabinieri potrebbero essere ad un passo dall’identificazione del piromane. I reati ipotizzati sono pesanti, roba da anni di galera. Già sabato scorso erano state incendiate due tivù abbandonate lungo un corridoio dello stabile. Il fumo, nero e acre, ha intossicato una donna e due bambine, per fortuna tutte in modo non grave. L’episodio è apparso tutto sommato contenuto e senza eccessive velleità. Se non di dare una sorta di segnale a qualcuno. Ma lunedì poteva veramente finire in tragedia. Perché il piromane ha premeditato tutto, ma senza ragionare neppure tanto su un gesto folle e criminale. E’ sceso nello scantinato, ha versato della benzina su una catasta di legna e in vari angoli del corridoio. Ha quindi appiccato il fuoco, non curante della presenza di otto bombole di gpl che avrebbero potuto trasformarsi in una bomba ad alto potenziale e distruggere ogni cosa.
L'INTERO SERVIZIO SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA DOMATTINA

7 dicembre 2011