Altro

In migliaia a Villa Mossa

In migliaia a Villa Mossa
Altro Grande Biella, 27 Giugno 2012 ore 13:03

Dopo aver temuto a lungo che le nubi sopra a Occhieppo Superiore potessero rovinare la serata, alla fine il tempo ha retto permettendo al Galileo estivo, anche quest’anno come gli ultimi, organizzato a Villa Mossa, di poter aprire i battenti per la sua prima serata di quest’anno. Né la minaccia della pioggia ha tenuto lontane le persone, che già dalle 22 di sabato avevano iniziato ad affollare l’area all’aperto della villa. Poi, con l’apertura della discoteca, a mezzanotte, il Galileo e il paese sono stati invasi da un grande numero di giovani (alcune migliaia), e le code all’ingresso si sono fatte lunghe.

Le novità. Sono tante le cose nuove che gli organizzatori hanno preparato per quest’anno per migliorare le serate e, contemporaneamente, cercare di ridurre al minimo eventuali disagi per gli abitanti del paese. Innanzitutto le serate di discoteca saranno ridotte, e il venerdì sera verrà organizzata una serata latino-americana che terminerà all’una di notte. Inoltre, è stato creato un progetto per favorire il deflusso a fine serata. Lungo la strada e l’uscita sono stati posti cartelli per sensibilizzare gli avventori, poi un gruppo di circa 10-15 persone girerà per le strade distribuendo “ciupa-ciupa” e cercando di mantenere il deflusso il più possibile tranquillo. Fin dalle due di notte, per coloro che lasciano il locale si potrà fare una foto su un set rappresentante un letto. Altre novità del locale sono la presenza di un gazebo della “Lino Creative Hair” che gratuitamente fornisce a chi lo richiede la possibilità di farsi una veloce acconciatura, e un gazebo del Bistore, che vende gadget e magliette. Infine, per chiunque lo volesse sarà possibile fare a fine serata un alcool test per controllare il proprio tasso alcolemico.
Un’estate in villa nel rispetto dell’ambiente. Rispetto all’anno scorso (quando già l’organizzazione aveva puntato a eliminare tutto il vetro con l’uso di bicchieri di plastica) si è deciso di utilizzare solamente bicchieri di plastica non dura e completamente riciclabile.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter