Altro

In coda per la Madonna d'Oropa "scesa" a Biella

In coda per la Madonna d'Oropa "scesa" a Biella
Altro Biella Città, 09 Dicembre 2013 ore 00:23

Cinquemila lumini e fiaccole hanno accompagnato e accolto la Madonna  Nera scesa da Oropa per aprire la Cattedrale rinnovata sabato sera. Il sindaco le rende omaggio e lancia un appello: «Salvaci, Regina, dalla peste del declino».

Organizzazione perfetta. La processione dei pellegrini da Oropa s’è svolta in perfetto ordine: 2 mila e 500 i fedeli stimati. Grande emozione al Favaro. Scout e alpini lungo i 12 chilometri per aiutare i fedeli. Poi l’arrivo al Duomo dove l'accoglienza è stata forte con il richiamo del vescovo Gabriele Mana che ha detto: «Madre Regina d'Oropa ci ha sorpresi, non siamo soli». Da domani gli appuntamenti legati all’apertura del Duomo dopo i restauri (costati circa 2 milioni di euro) che proseguiranno fino a venerdì.  Lunedì 9 dicembre, è previsto il pellegrinaggio dei fedeli dal Triverese e dalla Valle di Strona (ore 15). Sempre per lunedì è programmato l’incontro con i vescovi “biellesi” (ore 21). Martedì 10 dicembre (ore 20) visita delegazione Rovella, Valle Cervo e Cossatese. Mercoledì 11 dicembre, visita delegazione fedeli della Valle Elvo e della zona della Serra e dei paesi della Pianura (ore 20,30). Giovedì 12 dicembre sarà la volta dei fedeli della città di Biella (ore 21) e della celebrazione con anziani e malati (ore 15). Per venerdì 13 dicembre, è stata programmata la veglia di preghiera con giovani e famiglie e quindi in congedo dalla Madonna Nera. Per informazioni, visite guidate è possibile telefonare al 347-4075607.

FOTOGALLERY: LA STATUA DELLA MADONNA SCENDE A BIELLA

FOTOGALLERY 2: LA STATUA DELLA MADONNA ARRIVA IN PIAZZA MARTIRI

FOTOGALLERY 3: LA STATUA DELLA MADONNA ENTRA IN DUOMO


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter