Immissioni in ruolo, spazio a 125 prof

Immissioni in ruolo, spazio a 125 prof
Altro 17 Luglio 2015 ore 08:59

L’ultima vera immissione in ruolo per il personale scolastico. Così Marco Ramella Trotta della Flc Cgil di Biella etichetta il passaggio che, rende noto il primo sindacato della provincia, riguarderà 125 docenti biellesi. 

Una notizia positiva sì, ma che secondo la Flc Cgil può essere considerata l’ultima: primo perché le immissioni in ruolo riguarderanno solo gli insegnanti e non gli Ata; secondo perché le prossime assunzioni – quelle della “Buona Scuola” divise in fasi – seguiranno altri criteri di immissione, e saranno criteri – secondo il sindacato – tutt’altro che favorevoli.

La notizia che riguarda i professori biellesi deriva dal fatto che il Ministero ha incontrato le organizzazioni sindacali per l’informativa sulle assunzioni a tempo indeterminato del personale docente, relative al prossimo anno scolastico 2015-2016. Un blocco di assunzione che riguarda il turn over (21.880 posti) e il sostegno stabilizzato (14.747 posti), per un totale di 36.627 immissioni, che viene effettuato con le regole vigenti prima della pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale della legge sulla scuola, approvata alla Camera nei giorni scorsi in via definitiva. 

«Questa prima tranche delle immissioni in ruolo per il personale docente», spiega Marco Ramella Trotta, «si fonda quindi sui canoni tradizionali degli anni passati, cioè solo su posti liberi e vacanti calcolati al 31 agosto». 

Giovanna Boglietti

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 16 luglio 2015 

L’ultima vera immissione in ruolo per il personale scolastico. Così Marco Ramella Trotta della Flc Cgil di Biella etichetta il passaggio che, rende noto il primo sindacato della provincia, riguarderà 125 docenti biellesi. 

Una notizia positiva sì, ma che secondo la Flc Cgil può essere considerata l’ultima: primo perché le immissioni in ruolo riguarderanno solo gli insegnanti e non gli Ata; secondo perché le prossime assunzioni – quelle della “Buona Scuola” divise in fasi – seguiranno altri criteri di immissione, e saranno criteri – secondo il sindacato – tutt’altro che favorevoli.

La notizia che riguarda i professori biellesi deriva dal fatto che il Ministero ha incontrato le organizzazioni sindacali per l’informativa sulle assunzioni a tempo indeterminato del personale docente, relative al prossimo anno scolastico 2015-2016. Un blocco di assunzione che riguarda il turn over (21.880 posti) e il sostegno stabilizzato (14.747 posti), per un totale di 36.627 immissioni, che viene effettuato con le regole vigenti prima della pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale della legge sulla scuola, approvata alla Camera nei giorni scorsi in via definitiva. 

«Questa prima tranche delle immissioni in ruolo per il personale docente», spiega Marco Ramella Trotta, «si fonda quindi sui canoni tradizionali degli anni passati, cioè solo su posti liberi e vacanti calcolati al 31 agosto». 

Giovanna Boglietti

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 16 luglio 2015