Il panettiere ai domiciliari

Altro 04 Gennaio 2012 ore 21:40

(4 gen) Il Tribunale del riesame di Torino ha concesso gli arresti domiciliari a Manuel Patti, 32 anni, di Benna, il panettiere accusato di omicidio colposo, omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza, che la notte dell’11 dicembre scorso, al volante di un Suv Bmw X6, ha provocato l’incidente in cui è morto Oscar Clerico, 43 anni, di Borgofranco d’Ivrea, e sono rimaste ferite la moglie, Laura Beccio, e la figlia di quattro anni, Greta, ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Regina Margherita di Torino.
L'INTERO SERVIZIO DOMATTINA SU ECO DI BIELLA (4 gen) Il Tribunale del riesame di Torino ha concesso gli arresti domiciliari a Manuel Patti, 32 anni, di Benna, il panettiere accusato di omicidio colposo, omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza, che la notte dell’11 dicembre scorso, al volante di un Suv Bmw X6, ha provocato l’incidente in cui è morto Oscar Clerico, 43 anni, di Borgofranco d’Ivrea, e sono rimaste ferite la moglie, Laura Beccio, e la figlia di quattro anni, Greta, ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Regina Margherita di Torino.
L'INTERO SERVIZIO DOMATTINA SU ECO DI BIELLA

4 gennaio 2012