Il Governo taglia 1,2 milioni a Biella

Il Governo taglia 1,2 milioni a Biella
Altro 18 Aprile 2015 ore 16:23

Tutto da rifare, o quasi. La giunta Cavicchioli era praticamente pronta a deliberare il nuovo bilancio del Comune di Biella, con importanti novità legate alla tassazione, da ridurre, e ai servizi da erogare. Tutto da rifare, o quasi, alla luce della comunicazione giunta proprio in questi giorni dal Ministero delle Finanze. L’annuncio è stato dato direttamente dal sindaco Marco Cavicchioli. «Il Ministero ci ha appena comunicato che il fondo di solidarietà - sottolinea Cavicchioli - verrà ridotto per la nostra città da 2 milioni e 250mila euro a circa un milione». Un taglio netto e improvviso di 1,2 milioni di euro circa che complicano non poco i piani dell’esecutivo. Che ora dovrà rimettere mano al bilancio.

Enzo Panelli

Per saperne di più leggi l’Eco di Biella di sabato 18 aprile 2015

Tutto da rifare, o quasi. La giunta Cavicchioli era praticamente pronta a deliberare il nuovo bilancio del Comune di Biella, con importanti novità legate alla tassazione, da ridurre, e ai servizi da erogare. Tutto da rifare, o quasi, alla luce della comunicazione giunta proprio in questi giorni dal Ministero delle Finanze. L’annuncio è stato dato direttamente dal sindaco Marco Cavicchioli. «Il Ministero ci ha appena comunicato che il fondo di solidarietà - sottolinea Cavicchioli - verrà ridotto per la nostra città da 2 milioni e 250mila euro a circa un milione». Un taglio netto e improvviso di 1,2 milioni di euro circa che complicano non poco i piani dell’esecutivo. Che ora dovrà rimettere mano al bilancio.

Enzo Panelli

Per saperne di più leggi l’Eco di Biella di sabato 18 aprile 2015