carlo olmo

Il Cavaliere al merito è atteso a Zimone

Ha donato mascherine e un termoscanner al paese e 400 visiere ai medici dell’ospedale

Il Cavaliere al merito è atteso a Zimone
Elvo, 08 Giugno 2020 ore 16:00

Il Cavaliere al merito è atteso a Zimone

La generosità di Carlo Olmo

Nel pieno dell’emergenza sanitaria, ha regalato un migliaio di mascherine chirurgiche e un termoscanner alla comunità di Zimone. Ora, superata la fase più critica del Covid-19, il gesto di «spontanea generosità» compiuto dall’avvocato Carlo Olmo verrà ricompensato con il conferimento della cittadinanza onoraria del comune biellese. E’ stato il sindaco, Piergiorgio Givonetti, a comunicarlo al benefattore, invitandolo alla cerimonia ufficiale, che si terrà all’aperto (meteo permettendo) alle 21 di domenica.
«Non sono mai stato a Zimone, non conosco il paese, ma quando un amico mi ha chiesto se potevo fare qualcosa poiché la popolazione era priva di dispositivi di protezione individuale, mi sono immediatamente attivato», dice l’avvocato.
Il comune della Serra non è stato il solo, nel Biellese, a beneficiare della generosità di Carlo Olmo, il quale ha donato 400 visiere al personale medico dell’ospedale di Ponderano, pagandole di tasca propria, e, utilizzando una donazione di 10mila euro raccolta tra gli infermieri, ha provveduto a rifornire di 10mila mascherine il nosocomio cittadino.

Cavaliere al merito della Repubblica

Quelli di Zimone e Ponderano non sono tuttavia casi “isolati”, dal momento che, durante l’emergenza Covid-19, l’avvocato vercellese ha investito circa 300mila euro del proprio patrimonio e 80mila euro di donazioni di privati nell’acquisto di presidi sanitari, ventilatori e altri macchinari, arrivando a distribuire qualcosa come 140mila mascherine. Tanto da guadagnarsi la nomina a Cavaliere al merito della Repubblica, onorificenza conferitagli la settimana scorsa dal capo dello Stato, Sergio Mattarella.

L.B.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno