Altro

Il Biella Rugby si congeda dal suo pubblico con una prestazione da applausi

Il Biella Rugby si congeda dal suo pubblico con una prestazione da applausi
Altro 03 Maggio 2016 ore 13:43

La squadra Senior del Biella Rugby si è congedata domenica dai propri sostenitori, presenti numerosi nonostante il meteo invernale, regalando uno splendido spettacolo culminato con una meritata vittoria. A farne le spese, il Parma Rugby di Roland De Marigny che dopo aver incassato un pesante parziale di 20-0, è stato costretto alla resa sul 34-17. Agli Orsi va un punto di bonus per le quattro mete segnate che sommato ai quattro della vittoria, si trasforma nella spinta necessaria a spiccare il volo e risalire la classifica di uno scalino superando proprio Parma, battuto due volte nello scontro diretto.

Il primo tempo è tutto gialloverde: mischie ordinate e spontanee, touche, territorio e possesso di palla. Dopo 8’ la meta di Corrado Musso trasformata da Forestier. Un paio di azioni più tardi i padroni di casa costringono nuovamente gli avversari nei propri ventidue. Subiscono un fallo e Forestier sceglie di calciare tra i pali sfruttando la posizione favorevole. Sei minuti e Biella è ancora in attacco: Corrado Musso intercetta l’ovale, lo passa ad Ongarello che a pochi metri dalla linea di meta lo cede generosamente a Grosso al quale non rimane che schiacciare in terra. Forestier trasforma nuovamente e al 31’ coglie l’occasione di centrare i pali.

Nella ripresa, com’era da aspettarsi, Parma cerca il riscatto. Gli Orsi danno una grande prova di forza in una delle prime mischie ordinate concesse: spingono gli avversari per una decina di metri incitati dal pubblico che scandisce con i giocatori il tempo della spinta. All’8’ la prima meta gialloblu segnata da Massera non trasformata per la posizione troppo angolata. Al 20’ Pelagatti segna e trasforma. Esplode l’orgoglio gialloverde e 3’ più tardi Biella è già a spingere sulla linea di meta avversaria. La meta non riesce al primo tentativo. Un placcaggio duro a Romeo concede al Biella la possibilità di calciare, ma questa volta Forestier non sceglie i pali. Conquista una touche sulla linea dei cinque metri. Panaro la vince e conserva la palla sostenuto dai suoi compagni fino a schiacciare al 36’. Forestier trasforma. La battaglia continua con Parma pressato nei propri ventidue, l’argentino intercetta in passaggio avversario e conquista i suoi cinque punti sotto alle acca. Pochi secondi dopo, trasforma. Puntuale, arriva ancora la reazione del Parma. I minuti da giocare sono pochissimi e Biella a causa di un cartellino giallo si trova a giocare in inferiorità numerica. A un minuto dalla fine Massera trova la meta, ma non arriva la trasformazione.

 

Grande la soddisfazione dell’head coach McLean: “Abbiamo fatto cose bellissime oggi. Sono super contento degli avanti, è la prima volta in tutta la stagione che li vedo giocare così, con il loro gioco hanno costruito questa vittoria. Non mi aspettavo una partita del genere, i ragazzi mi hanno sorpreso, anche se mi ero accorto che la vittoria spuntata contro Novara non li aveva soddisfatti. Quando ho visto il parziale fermo sul 20-0 ho pensato che non potevo aspettarmi di più. Il secondo tempo è stato più equilibrato. I miei complimenti vanno a tutta la nostra mischia. Migliori tra tutti, Dario Panaro che oggi aveva la responsabilità di chiamare le touche e Davide Vaglio al suo primo incontro dopo l’infortunio”

 

Biella Rugby Club - Parma 34-17 (20-0)

 

Marcatori: p.t. 8’ m Musso C. tr Forestier (7-0); 20’ cp Forestier (10-0); 26’ m Grosso tr Forestier (17-0); 31’ cp Forestier (20-0). s.t. 8’ m Massera nt (20-5); 20’ m Pelagatti tr Pelagatti (20-12); 30’ m Panaro tr Forestier (27-12); 36’ m Forestier tr Forestier (34-12); m Massera nt (34-17).

 

Biella Rugby Club: Maia; Giordano (1’ st Ianno), Grosso, Musso C., Ongarello; Forestier, Marmiroli (10’ st Braga); Barbera (1’ st Poli), Musso F. (Cap.), Pellanda (10’ st Coda Zabetta); Panaro, Bertone (10’ st Brua); Vaglio Moien, Coda Cap (20’ st Romeo), Gatto (35’ st Silvestrini). All. Callum Roy McLean.

 

Parma: Fontana; Massera, Walter, Padovani, Rossi; Pelagatti, Iemmi; Slawitz, Busetto, Gelati; Colla, Caselli; Marku, De Rosa, Pelagatti. A disp.: Palma, Loretti, Ghinelli, Di Summa, Imparato, Quagliotti, Silvestrini. All. Roland De Marigny.

 

Arbitro: sig. Pierangelo Savio.

 

Serie B girone 1 – Risultati 21a giornata: Parabiago – Piacenza 18-16; Lecco – Sondrio 32-19; Amatori Alghero – Amatori Capoterra 26-25; VII° Torino – Varese 38-7; Biella Rugby Club – Parma 34-17; Amatori Novara – Cus Milano 22-16.

 

Classifica: Parabiago punti 85; VII° Torino 78; Amatori Alghero 68; Lecco 62; Piacenza 60; Cus Milano e Sondrio 57; Amatori Capoterra 43; Biella Rugby Club e Parma 40; Varese 18; Amatori Novara 9.

 

 

 

GLI ALTRI RISULTATI GIALLOVERDI

 

Femminile U16. Nella prova di Tortona, le ragazze Brc hanno ottenuto il quarto posto dopo essere riuscite a battere il Moncalieri 4-1. Un successone se si considera che le ragazze sono state costrette ad affrontare tutte le partite in inferiorità numerica a causa dei tanti infortuni. Il quarto posto ottenuto oggi, consente comunque alle biellesi, di mantenere il secondo posto nella classifica assoluta di Coppa Italia.

 

Under 16. A Biella sono stati sconfitti dalla Junior Brescia 15-7. La meta gialloverde è stata segnata da Spagnolo e trasformata da Marcuccetti.

Seguici sui nostri canali