Il Biella Jazz Club porta in città “One 52”, stagione “mondiale”

Il Biella Jazz Club porta in città “One 52”, stagione “mondiale”
20 Ottobre 2017 ore 17:21

BIELLA – Il Biella Jazz Club è pronto ad alzare il sipario sulla stagione 2017, la “Jazz on 52”, tanto lunga è la storia dello storico circolo del Piazzo, che ha sede a Palazzo Ferrero. 

Una rassegna, sostenuta dalla Compagnia di San Paolo, che porterà al borgo alcuni dei migliori artisti di fama mondiale.

Quali alcuni degli appuntamenti e dei nomi in programma, allora?

Ebbene, il primo concerto previsto è fissato per giovedì 26 ottobre, alle ore 21 (biglietto a 15 euro): sul palco del Biella Jazz salirà Nova Band feat. Walter Ricci, formazione composta da Walter Ricci, voce; Wally Allifranchini e Walter Calafiore, sax; Fabio Buonarota, tromba; Carmelo Isgrò, basso; Tommy Bradascio, batteria, e Max Tempia, pianoforte.

Il pezzo forte della stagione, invece, è atteso per lunedì 13 novembre, con la formazione statunitense Yellowjackets. Un gruppo che, come raccontano sul loro sito i suoi componenti, ama contraddistinguersi per il suo “pungiglione”. Il nome, in inglese, significa infatti “vespe”. E, al contempo, per le caratteristiche di una certa agilità ed energia. Il risultato di questo progetto è stata consacrato, negli anni, da quattordici “Grammy Awards”.   

Primo membro, tuttora attivo e tra i fondatori della prima formazione sorta come Robben Ford Group (1977) e poi diventata in seguito “Yellowjackets” (1981), è il tastierista Russell Ferrante. Con lui, suonano il batterista e percussionista William Kennedy, Bob Mintzer al sax e clarinetto basso, ai quali si è aggiunto Dane Alderson al basso. 

Il Biella Jazz Club proseguirà con altri ospiti: il 12 gennaio, arriveranno al Piazzo gli italiani Sugarpie&the Candyman, gruppo che dal 2008 si esprime sotto forma di swing unito a gipsy jazz, blues, soul e pop; mentre, il 17 febbraio, sarà la volta del Trio Bobo, che si muove dal 2002 sul filo del jazz-rock e del funky-jazz. 

Il resto del programma, all’insegna del continuo rinnovo, è in via di definizione. 

Giovanna Boglietti

BIELLA – Il Biella Jazz Club è pronto ad alzare il sipario sulla stagione 2017, la “Jazz on 52”, tanto lunga è la storia dello storico circolo del Piazzo, che ha sede a Palazzo Ferrero. 

Una rassegna, sostenuta dalla Compagnia di San Paolo, che porterà al borgo alcuni dei migliori artisti di fama mondiale.

Quali alcuni degli appuntamenti e dei nomi in programma, allora?

Ebbene, il primo concerto previsto è fissato per giovedì 26 ottobre, alle ore 21 (biglietto a 15 euro): sul palco del Biella Jazz salirà Nova Band feat. Walter Ricci, formazione composta da Walter Ricci, voce; Wally Allifranchini e Walter Calafiore, sax; Fabio Buonarota, tromba; Carmelo Isgrò, basso; Tommy Bradascio, batteria, e Max Tempia, pianoforte.

Il pezzo forte della stagione, invece, è atteso per lunedì 13 novembre, con la formazione statunitense Yellowjackets. Un gruppo che, come raccontano sul loro sito i suoi componenti, ama contraddistinguersi per il suo “pungiglione”. Il nome, in inglese, significa infatti “vespe”. E, al contempo, per le caratteristiche di una certa agilità ed energia. Il risultato di questo progetto è stata consacrato, negli anni, da quattordici “Grammy Awards”.   

Primo membro, tuttora attivo e tra i fondatori della prima formazione sorta come Robben Ford Group (1977) e poi diventata in seguito “Yellowjackets” (1981), è il tastierista Russell Ferrante. Con lui, suonano il batterista e percussionista William Kennedy, Bob Mintzer al sax e clarinetto basso, ai quali si è aggiunto Dane Alderson al basso. 

Il Biella Jazz Club proseguirà con altri ospiti: il 12 gennaio, arriveranno al Piazzo gli italiani Sugarpie&the Candyman, gruppo che dal 2008 si esprime sotto forma di swing unito a gipsy jazz, blues, soul e pop; mentre, il 17 febbraio, sarà la volta del Trio Bobo, che si muove dal 2002 sul filo del jazz-rock e del funky-jazz. 

Il resto del programma, all’insegna del continuo rinnovo, è in via di definizione. 

Giovanna Boglietti

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità