I fratelli Paradiso spiccano il volo

I fratelli Paradiso spiccano il volo
Altro 11 Aprile 2012 ore 20:38

Sono accomunati dalla passione per la musica fin dall’infanzia. E ora, Stefano Paradiso e la sorella Rossella (nella foto) si preparano a frequentare una masterclass a Firenze, tenuta dal baritono Alessandro Corbelli, in attesa di volare in Danimarca, dove sono stati invitati a prendere parte all’"Elisir d’amore" di Donizetti, il prossimo mese di luglio

Sono accomunati dalla passione per la musica fin dall’infanzia. E ora, Stefano Paradiso e la sorella Rossella (nella foto) si preparano a frequentare una masterclass a Firenze, tenuta dal baritono Alessandro Corbelli, in attesa di volare in Danimarca, dove sono stati invitati a prendere parte all’"Elisir d’amore" di Donizetti, il prossimo mese di luglio.

Bambini prodigio. Stefano Paradiso, che oggi ha 24 anni e vive a Mottalciata, si è avvicinato alla musica all’età di 9 anni, iniziando a studiare fisarmonica classica dapprima con il maestro Gian Pietro Ottino e, in seguito, con Giorgio Dellarole, all’istituto musicale pareggiato della Valle d’Aosta. Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali e internazionali, classificandosi sempre ai primi posti, ricevendo a Verona la menzione speciale “per la sensibilità musicale dimostrata”. Poi, nel tempo, lo studio del pianoforte, seguito dalla maestra Paola Motta, con la quale ha sostenuto il compimento inferiore dello strumento, dopo aver conseguito il compimento inferiore di fisarmonica.
Come il fratello, anche Rossella, oggi diciannovenne, ha iniziato giovanissima il suo percorso musicale: a 10 anni ha cominciato a studiare fisarmonica classica e pianoforte, vincendo diversi concorsi nazionali e internazionali.

La lirica. «La passione per il canto lirico - spiega Stefano, che frequenta l’ultimo anno di Giurisprudenza all’università di Pavia - me l’ha trasmessa mia sorella: mi sono diplomato in canto al conservatorio di Alessandria nel settembre scorso, seguito dalla maestra Simona Zambruno». Anche Rossella coniuga studi universitari e musicali: «Frequento la facoltà di Scienze Politiche a Città Studi - dice - e sono iscritta al triennio di canto al conservatorio di Alessandria».
In attesa del debutto internazionale, Rossella continuerà a dividersi tra scuola e concerti, mentre Stefano continuerà a dirigere il coro Stella Alpina di Vergnasco: «Ne ho assunto la direzione all’inizio di quest’anno - spiega - dopo qualche esperienza di direttore sostituto del coro Valle Elvo».
Lara Bertolazzi
bertolazzi@primabiella.it