I Carabinieri cercano una casa a costo zero

I Carabinieri cercano una casa a costo zero
25 Agosto 2017 ore 11:42

AAA cercasi nuova caserma per i carabinieri biellesi. Il comandante provinciale, tenente colonnello Igor Infante, ha emanato un avviso pubblico per «l’acquisizione in locazione passiva o comodato d’uso gratuito di un immobile da adibire ad uso caserma». In tempi di crisi risparmiare è d’obbligo e lo Stato invita anche i carabinieri biellesi a farlo. Dopo aver abolito ogni più piccolo sfarzo che l’Arma si concedeva in occasione della festa annuale, ora il Comando generale punta a risparmiare anche sulle strutture e invita i militari di tutt’Italia, biellesi compresi, a trovare una caserma a costo zero. Per la caserma Aldo Fiorina l’Arma spende meno di mezzo milione di euro, ovvero poco più di 35mila euro al mese: una somma che esce dalle casse dello Stato per rientrarci immediatamente, considerato che lo stabile del comando provinciale è di proprietà dell’Inail.
Ma vediamo quali requisiti dovrebbe avere la nuova caserma: secondo il documento la struttura deve trovarsi in Biella città, avere una superficie complessiva di circa 9.700 metri quadrati, di cui 7.700  da adibire a uffici, archivi, magazzini, mensa, autorimessa, camerate, officina, ecc. e 2mila metri quadri da adibire a sedici unità abitative di cui una da 160 metri quadri circa e quindici da 110 metri quadri circa. L’immobile deve, ovviamente, essere in regola sotto il profilo urbanistico-edilizio, con particolare riguardo all’agibilità, alle certificazioni degli impianti tecnologici ed all’idoneità sotto il profilo della normativa antincendio e della sicurezza sul lavoro. Per informazioni: 015.84021.
Sh.C.

AAA cercasi nuova caserma per i carabinieri biellesi. Il comandante provinciale, tenente colonnello Igor Infante, ha emanato un avviso pubblico per «l’acquisizione in locazione passiva o comodato d’uso gratuito di un immobile da adibire ad uso caserma». In tempi di crisi risparmiare è d’obbligo e lo Stato invita anche i carabinieri biellesi a farlo. Dopo aver abolito ogni più piccolo sfarzo che l’Arma si concedeva in occasione della festa annuale, ora il Comando generale punta a risparmiare anche sulle strutture e invita i militari di tutt’Italia, biellesi compresi, a trovare una caserma a costo zero. Per la caserma Aldo Fiorina l’Arma spende meno di mezzo milione di euro, ovvero poco più di 35mila euro al mese: una somma che esce dalle casse dello Stato per rientrarci immediatamente, considerato che lo stabile del comando provinciale è di proprietà dell’Inail.
Ma vediamo quali requisiti dovrebbe avere la nuova caserma: secondo il documento la struttura deve trovarsi in Biella città, avere una superficie complessiva di circa 9.700 metri quadrati, di cui 7.700  da adibire a uffici, archivi, magazzini, mensa, autorimessa, camerate, officina, ecc. e 2mila metri quadri da adibire a sedici unità abitative di cui una da 160 metri quadri circa e quindici da 110 metri quadri circa. L’immobile deve, ovviamente, essere in regola sotto il profilo urbanistico-edilizio, con particolare riguardo all’agibilità, alle certificazioni degli impianti tecnologici ed all’idoneità sotto il profilo della normativa antincendio e della sicurezza sul lavoro. Per informazioni: 015.84021.
Sh.C.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità