I biellesi scelgono il Degli Infermi per far nascere i figli

I biellesi scelgono il Degli Infermi per far nascere i figli
20 Dicembre 2017 ore 11:48

BIELLA – Continua l’impegno e l’azione dell’Asl di Biella per rendere l’ospedale sempre più attrattivo per i suoi residenti. In passato era maggiore il numero di donne biellesi che si recava in altri punti nascita per partorire. Oggi non è più così.
Nel 2017 l’83% di donne biellesi ha scelto il “Degli Infermi” per far nascere il proprio bimbo; è il dato più alto degli ultimi quattro anni che emerge analizzando i dati delle Sdo (schede di dimissione ospedaliera). Nel 2016 la percentuale si attestava sull’80%, nel 2015 79% e nel 2014 72%. Si registra, dunque, un’inversione di tendenza che riduce sempre più il numero di donne che scelgono altri punti nascita vicini.
«In un momento storico in cui registriamo a livello nazionale un complessivo calo delle nascite – sottolinea il direttore generale Gianni Bonelli –  fa piacere constatare che per i biellesi l’ospedale del proprio territorio sia il riferimento scelto per la nascita dei propri figli. È di certo un’attestazione di fiducia verso la struttura, ma soprattutto verso i professionisti e che con impegno si adoperano per offrire ogni giorno ai cittadini un’assistenza di qualità in ogni ambito».

BIELLA – Continua l’impegno e l’azione dell’Asl di Biella per rendere l’ospedale sempre più attrattivo per i suoi residenti. In passato era maggiore il numero di donne biellesi che si recava in altri punti nascita per partorire. Oggi non è più così.
Nel 2017 l’83% di donne biellesi ha scelto il “Degli Infermi” per far nascere il proprio bimbo; è il dato più alto degli ultimi quattro anni che emerge analizzando i dati delle Sdo (schede di dimissione ospedaliera). Nel 2016 la percentuale si attestava sull’80%, nel 2015 79% e nel 2014 72%. Si registra, dunque, un’inversione di tendenza che riduce sempre più il numero di donne che scelgono altri punti nascita vicini.
«In un momento storico in cui registriamo a livello nazionale un complessivo calo delle nascite – sottolinea il direttore generale Gianni Bonelli –  fa piacere constatare che per i biellesi l’ospedale del proprio territorio sia il riferimento scelto per la nascita dei propri figli. È di certo un’attestazione di fiducia verso la struttura, ma soprattutto verso i professionisti e che con impegno si adoperano per offrire ogni giorno ai cittadini un’assistenza di qualità in ogni ambito».

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità