Menu
Cerca
A Viverone

Hotel sfida il virus e cerca personale

Lo storico hotel “Marina” di Viverone punta su cinque figure per la prossima stagione estiva

Hotel sfida il virus e cerca personale
Basso Biellese, 28 Marzo 2021 ore 09:19

L’Hotel Marina cerca personale

«Nonostante il periodo ancora incerto, siamo alla ricerca di personale da inserire all’interno del nostro Staff». Questo il messaggio condiviso nella pagina Facebook ufficiale dello storico Hotel Marina di Viverone. Un messaggio di coraggio e voglia di rialzarsi nonostante la terribile pandemia che infuria da oltre un anno e sta mettendo a dura prova il reparto turistico e della ristorazione.

La speranza di riaprire l’hotel

«Sappiamo che è un azzardo – racconta Virginia, la quarta generazione che sta prendendo le redini dell’Hotel – ogni giorno è difficile e siamo in attesa di qualche ristoro da parte del governo, ma vogliamo crederci e non arrivare impreparati alla riapertura. Il 2020 è stato un anno molto strano che ci ha messo a dura prova – continua Virginia -. Quando ci hanno dato la possibilità di riaprire a giugno abbiamo seriamente pensato di gettare la spugna: non c’erano prenotazioni, la gente aveva paura e noi avevamo fatto fronte a molte spese per essere preparati all’arrivo di ospiti che invece non prenotavano». Nel periodo marzo-giugno 2020 la famiglia Zola, proprietaria dell’Hotel dalla sua apertura nel 1964, ha perso il 95% del fatturato».

La scelta di assumere

Quest’anno la famiglia Zola non vuole arrivare impreparata: «Siamo consapevoli di essere in un periodo di incertezza – spiega Virginia -, tuttavia dobbiamo essere pronti a ospitare i clienti come avremmo fatto prima della pandemia. Pensate che prima del 2020 avevamo circa 35 dipendenti per ogni stagione». Le figure richieste sono circa 5 e si concentrano nell’area bar e ristorante ma anche, un po’ più avanti, sull’assistenza bagnanti. «Abbiamo già ricevuto diversi curriculum, probabilmente anche di gente che è rimasta a casa dal lavoro e sta cercando un’occupazione».

Annachiara Ziliani