Altro

Ha riaperto la Strona-Crocemosso

Ha riaperto la Strona-Crocemosso
Altro Grande Biella, 05 Giugno 2015 ore 09:17

STRONA - «Dopo diversi mesi, sacrifici e imprevisti (perdita della fognatura e sostituzione di una tratta di tubazione, cavi dell'alta tensione che hanno complicato lo scavo) abbiamo riaperto la strada provinciale 223 Lessona - Crocemosso riportando quasi alla normalità la viabilità». 
Ad affermarlo, con una certa gioia, è il sindaco del paese, Davide Cappio, il quale racconta così il risultato - per ora non definitivo, ma certamente decisivo - raggiunto con i lavori effettuati lungo la strada che corre sotto le scuole, franata nel corso dell’alluvione di novembre. «Per il momento il transito non è consentito ai pedoni perché la carreggiata è stretta e per ragioni di sicurezza si sta pensando ad un corridoio pedonale a lato della strada - chiarisce il primo cittadino -. L'alternativa per i pedoni c'è ed è passare dalle scuole». E' vietato il transito agli autocarri con massa superiore alle 3,5 tonnellate. Nei prossimi mesi ci sarà comunque un monitoraggio perché la sicurezza viene prima di tutto. «Son stati mesi difficili con tante lamentele perché la strada è un importante nodo viario che collega la valle con le parti basse del biellese - puntualizza ancora Cappio - i negozianti e i residenti hanno sofferto questa chiusura, ma adesso si rivedono passare quelle auto e persone che da diversi mesi a Strona non venivano più. Grazie alla provincia e a tutti quelli che hanno lavorato per riaprire in sicurezza un tratto di Strada così importante per noi».

STRONA - «Dopo diversi mesi, sacrifici e imprevisti (perdita della fognatura e sostituzione di una tratta di tubazione, cavi dell'alta tensione che hanno complicato lo scavo) abbiamo riaperto la strada provinciale 223 Lessona - Crocemosso riportando quasi alla normalità la viabilità». 
Ad affermarlo, con una certa gioia, è il sindaco del paese, Davide Cappio, il quale racconta così il risultato - per ora non definitivo, ma certamente decisivo - raggiunto con i lavori effettuati lungo la strada che corre sotto le scuole, franata nel corso dell’alluvione di novembre. «Per il momento il transito non è consentito ai pedoni perché la carreggiata è stretta e per ragioni di sicurezza si sta pensando ad un corridoio pedonale a lato della strada - chiarisce il primo cittadino -. L'alternativa per i pedoni c'è ed è passare dalle scuole». E' vietato il transito agli autocarri con massa superiore alle 3,5 tonnellate. Nei prossimi mesi ci sarà comunque un monitoraggio perché la sicurezza viene prima di tutto. «Son stati mesi difficili con tante lamentele perché la strada è un importante nodo viario che collega la valle con le parti basse del biellese - puntualizza ancora Cappio - i negozianti e i residenti hanno sofferto questa chiusura, ma adesso si rivedono passare quelle auto e persone che da diversi mesi a Strona non venivano più. Grazie alla provincia e a tutti quelli che hanno lavorato per riaprire in sicurezza un tratto di Strada così importante per noi».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter