Giallo a San Paolo Cervo: 43 bestie sterminate

Giallo a San Paolo Cervo: 43 bestie sterminate
03 Novembre 2014 ore 00:09

Giallo a San Paolo  Cervo dove Luca Oreste Pozzato, 43 anni, agrotecnico di Vigevano, ha denunciato che qualcuno gli ha ucciso 43 delle sue bestie: capre, pecore e asinelli. Il contadino abita a Bariola, un “paradiso” a San Paolo  Cervo, dove è arrivato qualche anno fa con l’obiettivo di riqualificare alcune aree e ridare “fiato” alle biodiversità, dando vita all’azienda agricola “La Rondanella”: ora sta costruendo anche una cascina didattica. Ma qualcuno non è contento e, pian piano, gli ha ammazzato (forse con arsenico) le bestie che gli davano da vivere. Il caso è in mano alle autorità e ai carabinieri.
DOMANI SU ECO DI BIELLA STORIA, IMMAGINI E TUTTI I DETTAGLI

Giallo a San Paolo  Cervo dove Luca Oreste Pozzato, 43 anni, agrotecnico di Vigevano, ha denunciato che qualcuno gli ha ucciso 43 delle sue bestie: capre, pecore e asinelli. Il contadino abita a Bariola, un “paradiso” a San Paolo  Cervo, dove è arrivato qualche anno fa con l’obiettivo di riqualificare alcune aree e ridare “fiato” alle biodiversità, dando vita all’azienda agricola “La Rondanella”: ora sta costruendo anche una cascina didattica. Ma qualcuno non è contento e, pian piano, gli ha ammazzato (forse con arsenico) le bestie che gli davano da vivere. Il caso è in mano alle autorità e ai carabinieri.
DOMANI SU ECO DI BIELLA STORIA, IMMAGINI E TUTTI I DETTAGLI

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità