Altro

Gemellaggio con una scuola calabrese

Gemellaggio con una scuola calabrese
Altro Grande Biella, 27 Maggio 2015 ore 20:48

COSSATO - Dal 10 al 17 maggio, è stato suggellato il gemellaggio tra l’Istituto comprensivo di Cossato e  l’Istituto comprensivo “Laureana-Galatro-Froleto’’, con sede a Laureana di Borrello, in provincia di Reggio Calabria.  Per l’Istituto Comprensivo di Cossato c’erano la dirigente scolastica Gabriella Badà,  sei docenti, due genitori e 42 studenti di seconda e terza classe della scuola media.

COSSATO - Dal 10 al 17 maggio, è stato suggellato il gemellaggio tra l’Istituto comprensivo di Cossato e  l’Istituto comprensivo “Laureana-Galatro-Froleto’’, con sede a Laureana di Borrello, in provincia di Reggio Calabria.  Per l’Istituto Comprensivo di Cossato c’erano la dirigente scolastica Gabriella Badà,  sei docenti, due genitori e 42 studenti di seconda e terza classe della scuola media.

«Gli allievi sono stati ospitati dalle famiglie che li hanno adottati, protetti e coccolati per tutta la durata della permanenza in Calabria. In quei giorni - spiega Simona Riussi, referente dell’indirizzo musicale -  i ragazzi hanno avuto modo di suonare, partecipare in qualità di uditori a numerosi concerti e a due concorsi ai quali si sono classificati rispettivamente al  2° ed al 1° posto». 

«Il gemellaggio – ha fatto rilevare la dirigente scolastica Gabriella Badà - si è rivelato veramente un’importante occasione di scambio culturale e musicale nonché un’ottima piattaforma per il confronto educativo e didattico di due realtà, geograficamente molto distanti tra loro». 

I due dirigenti scolastici, Gabriella Badà e Pasqualina Servelli,  durante la cerimonia di scambio delle targhe, hanno ufficialmente confermato la ferma volontà di proseguire la collaborazione delle rispettive orchestre, concordando un futuro incontro per il prossimo anno scolastico a Cossato. Hanno contribuito alla realizzazione di questo gemellaggio il Comune di Cossato (che ha anche donato una targa alla scuola), la Bottega Verde e il Panificio De Mori di Cossato.

Franco Graziola

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter