Altro

Fra Biella e Milano patto per Expo 2015

Altro Biella Città, 06 Marzo 2010 ore 19:44

(6 mar) Nella sala consiliare Maria Bonino della Provincia di Biella si è tenuta ieri pomeriggio la presentazione del Protocollo di intesa tra la città di Milano e la Provincia di Biella alla presenza del presidente Roberto Simonetti, della Giunta provinciale e del rappresentante della società Expo 2015 spa Fabrizio Grillo. Il presidente Simonetti, nell’introduzione, ha illustrato l’iter perseguito per la firma e le possibilità che avrà il Biellese presso l’esposizione universale. Nella grande vetrina mondiale di Expo 2015 il territorio porterà la propria laboriosità industriale con il tessile, agricola con il riso e di gestione dell’acqua. Inoltre il Biellese si presenterà come riferimento residenziale e turistico per gli oltre 20 milioni di visitatori.
Nella sala consiliare Maria Bonino della Provincia di Biella si è tenuta ieri pomeriggio la presentazione del Protocollo di intesa tra la città di Milano e la Provincia di Biella alla presenza del presidente Roberto Simonetti, della Giunta provinciale e del rappresentante della società Expo 2015 spa Fabrizio Grillo. Il presidente Simonetti, nell’introduzione, ha illustrato l’iter perseguito per la firma e le possibilità che avrà il Biellese presso l’esposizione universale. Nella grande vetrina mondiale di Expo 2015 il territorio porterà la propria laboriosità industriale con il tessile, agricola con il riso e di gestione dell’acqua. Inoltre il Biellese si presenterà come riferimento residenziale e turistico per gli oltre 20 milioni di visitatori.
Grillo ha presentato al pubblico in sala, composto dai rappresentanti delle associazioni di categoria, delle istituzioni bancarie, degli enti locali del territorio nonché delle forze dell’ordine, il progetto nel suo complesso: dagli elementi architettonici ed edili a quelli culturali ed imprenditoriali.
«A testimoniare la volontà di emergere dalla crisi e di promuovere le nostre peculiarità – ha spiegato Simonetti – è il fatto che la Provincia di Biella sia tra le prime province e la prima del Piemonte a siglare questo protocollo che porterà ricchezza diretta ed indiretta al territorio, grazie alla possibilità di promuovere eventi con marchio Expo 2015 e la possibilità di affacciarsi su un palcoscenico mondiale che vedrà circa 20 milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo. La posizione di Biella consentirà di attrarre visitatori, grazie soprattutto al collegamento ferroviario diretto Biella-Rho che abbianmo in animo di siglare presto».
L’assessore al Turismo Mariella Bollino è intervenuta per evidenziare come il Biellese dovrà essere in grado di offrire ospitalità di qualità mettendo in rilievo le bellezze paesaggistiche e la ricchezza culturale del territorio.
L’assessore all’Agricoltura Guido Dellarovere ha invece illustrato la possibilità di far rientrare nell’evento Expo 2015 il progetto “Riso Secondo Natura”, che riguarda un nuovo metodo di coltivazione del riso a basso impatto ambientale ed a basso impatto tecnologico, ma che consente una buona resa in termini di produzione.
Creare una buona rete territoriale di rapporti è l’obiettivo che accompagna il protocollo.
6 marzo 2010

Seguici sui nostri canali