Festival del libro e dello sport: un successo

Festival del libro e dello sport: un successo
16 Maggio 2017 ore 12:23

CANDELO – Si è concluso il Festival del Libro per ragazzi e dello sport, nonostante il maltempo che ha imperversato per quasi la metà della durata della manifestazione: i numeri – circa 44 appuntamenti in 5 giorni e 16 postazioni nel borgo medievale tra attività, mostre, laboratori, spettacoli – e i commenti degli organizzatori sono positivi ed importanti. Per il sindaco Mariella Biollino «il festival 2017 è un progetto che rientra pienamente tra le linee strategiche della Candelo del futuro. I valori educativi della lettura e dello sport sono fondamentali per le nuove generazioni. Iniziativa positiva per Candelo e per tutto il Biellese».

Secondo Annalisa Zanni della Fondazione Fila Museum «i numeri evidenziano che questa quinta edizione del Festival è andata oltre alle aspettative. Siamo molto soddisfatti nel veder consolidare un modello di cooperazione vincente e totalmente messo a servizio del territorio». Simone Emma della società partecipata “I Borghi” «questo Festival è stata un’esplosione di emozioni, la sfida di creare un vero e proprio Festival su più giorni con decine e decine di appuntamenti è stata pienamente vinta. Un incredibile sforzo organizzativo che ha ulteriormente innalzato il livello di quello che ormai può essere considerato senza timore uno degli eventi culturali per famiglie più interessanti a livello regionale». Stefano Leardi, presidente della Pro Loco di Candelo, sottolinea: «Siamo felici di aver collaborato attivamente per la realizzazione di questo progetto, un ringraziamento speciale va soprattutto ai volontari e ai collaboratori che hanno lavorato e faticato, anche sotto la pioggia, per concretizzare tutto questo».

Il Ricetto ha rappresentato ancora una volta una cornice ed uno scenario suggestivo per questo progetto, che registra un bilancio generale positivo anche se falsato dalle avverse condizioni atmosferiche: 14 gli autori e scrittori coinvolti durante i due fine settimana che si sono avvicendati nelle presentazioni di libri e incontri con i lettori, altri 10 autori sono stati presenti nelle anteprime del festival e nei giorni feriali. E, se non basta, un elenco incredibile di autori e scrittori, che non teme confronti: Andrea Valente, Emanuela Nava, Moony Witcher, Vincenzo Lerro, Laura Travaini, Francesco Pelle, Giovanni Fiorina, Paolo Reineri, Giuseppe Reale, Gianni Giannini, Aurora Vannucci, Fabrizio Buonamassa, Luca Sala.

Presenti campioni del calibro di Jury Chechi, Andrea Lucchetta e Nicole Orlando, con incontri molto partecipati dal pubblico. La mostra “Cimeli, ex voto e ricordi in rosa”, iniziativa realizzata in occasione della tappa di “Oropa. Montagna Pantani” con la collaborazione di Fondazione FILA Museum, Città di Biella, Atl Biella e Comitato di Tappa. Una trentina le associazioni sportive presenti con i propri stand, tra cui: Club Funakoshi, Non solo Mtb, Csi Biella, Sportidea, Acli Biella, Biella Rugby, Whitefox di Biella, Pallacanestro Biella, Cral Gtt sezione orienteering, Circolo Sub Chiavazza, Pietro Micca, Arcieri del Sesia, Atletica Candelo, Quiddich Biella e Vercelli, Tenuta La Mandria, Scuola Yamabushi, Mambo Forro’, Trekking Biellese, Macchieraldo, Green Bike Biella, Piscina Rivetti, Tutto il Biellese in cross Quad Team, Futura Fit &Fun, Torri Biellesi.

Ben 464 gli alunni delle scuole elementari e medie che hanno partecipato a laboratori e presentazioni nei 3 giorni feriali dedicati. Più di 100 gli studenti delle scuole superiori e licei coinvolti nei laboratori, Liceo Classico Linguistico Sella, Istituto Gae Aulenti, Istituto Agrario e Geometri di Biella.

Numero di visualizzazioni e interazione del video promo “magico” del Festival 2017: 202.441.Tra reazioni, commenti e condivisioni la pagina Facebook del Ricetto di Candelo ha raggiunto nei giorni del Festival i 25.000 fan diventando una delle pagine social in ambito turistico più seguite del Piemonte.

 

Più di 60 tra enti, associazioni e partner pubblici e privati: Associazioni del territorio, enti e partner locali: Museo del Territorio Biellese, Conad, Divertistudio di Biella, Alliance Française, Fondazione Angelino, Cosrab, Tantintenti, CreA LaBoratorio d’Interni, Banca del Tempo di Candelo, Fonderia Musicale, La Trottola, Comune di Verrone e Falseum, Ti Aiuto Io, Opificio dell’Arte, Virtual Reality di Vigliano, Il Mastio.

7 biblioteche biellesi coinvolte con il supporto del Sistema Bibliotecario Biellese. Più di 3.000 i coupon distribuiti ai visitatori e alle scuole per una sinergia concreta con il museo Falseum di Verrone.

Sante Tregnago

CANDELO – Si è concluso il Festival del Libro per ragazzi e dello sport, nonostante il maltempo che ha imperversato per quasi la metà della durata della manifestazione: i numeri – circa 44 appuntamenti in 5 giorni e 16 postazioni nel borgo medievale tra attività, mostre, laboratori, spettacoli – e i commenti degli organizzatori sono positivi ed importanti. Per il sindaco Mariella Biollino «il festival 2017 è un progetto che rientra pienamente tra le linee strategiche della Candelo del futuro. I valori educativi della lettura e dello sport sono fondamentali per le nuove generazioni. Iniziativa positiva per Candelo e per tutto il Biellese».

Secondo Annalisa Zanni della Fondazione Fila Museum «i numeri evidenziano che questa quinta edizione del Festival è andata oltre alle aspettative. Siamo molto soddisfatti nel veder consolidare un modello di cooperazione vincente e totalmente messo a servizio del territorio». Simone Emma della società partecipata “I Borghi” «questo Festival è stata un’esplosione di emozioni, la sfida di creare un vero e proprio Festival su più giorni con decine e decine di appuntamenti è stata pienamente vinta. Un incredibile sforzo organizzativo che ha ulteriormente innalzato il livello di quello che ormai può essere considerato senza timore uno degli eventi culturali per famiglie più interessanti a livello regionale». Stefano Leardi, presidente della Pro Loco di Candelo, sottolinea: «Siamo felici di aver collaborato attivamente per la realizzazione di questo progetto, un ringraziamento speciale va soprattutto ai volontari e ai collaboratori che hanno lavorato e faticato, anche sotto la pioggia, per concretizzare tutto questo».

Il Ricetto ha rappresentato ancora una volta una cornice ed uno scenario suggestivo per questo progetto, che registra un bilancio generale positivo anche se falsato dalle avverse condizioni atmosferiche: 14 gli autori e scrittori coinvolti durante i due fine settimana che si sono avvicendati nelle presentazioni di libri e incontri con i lettori, altri 10 autori sono stati presenti nelle anteprime del festival e nei giorni feriali. E, se non basta, un elenco incredibile di autori e scrittori, che non teme confronti: Andrea Valente, Emanuela Nava, Moony Witcher, Vincenzo Lerro, Laura Travaini, Francesco Pelle, Giovanni Fiorina, Paolo Reineri, Giuseppe Reale, Gianni Giannini, Aurora Vannucci, Fabrizio Buonamassa, Luca Sala.

Presenti campioni del calibro di Jury Chechi, Andrea Lucchetta e Nicole Orlando, con incontri molto partecipati dal pubblico. La mostra “Cimeli, ex voto e ricordi in rosa”, iniziativa realizzata in occasione della tappa di “Oropa. Montagna Pantani” con la collaborazione di Fondazione FILA Museum, Città di Biella, Atl Biella e Comitato di Tappa. Una trentina le associazioni sportive presenti con i propri stand, tra cui: Club Funakoshi, Non solo Mtb, Csi Biella, Sportidea, Acli Biella, Biella Rugby, Whitefox di Biella, Pallacanestro Biella, Cral Gtt sezione orienteering, Circolo Sub Chiavazza, Pietro Micca, Arcieri del Sesia, Atletica Candelo, Quiddich Biella e Vercelli, Tenuta La Mandria, Scuola Yamabushi, Mambo Forro’, Trekking Biellese, Macchieraldo, Green Bike Biella, Piscina Rivetti, Tutto il Biellese in cross Quad Team, Futura Fit &Fun, Torri Biellesi.

Ben 464 gli alunni delle scuole elementari e medie che hanno partecipato a laboratori e presentazioni nei 3 giorni feriali dedicati. Più di 100 gli studenti delle scuole superiori e licei coinvolti nei laboratori, Liceo Classico Linguistico Sella, Istituto Gae Aulenti, Istituto Agrario e Geometri di Biella.

Numero di visualizzazioni e interazione del video promo “magico” del Festival 2017: 202.441.Tra reazioni, commenti e condivisioni la pagina Facebook del Ricetto di Candelo ha raggiunto nei giorni del Festival i 25.000 fan diventando una delle pagine social in ambito turistico più seguite del Piemonte.

 

Più di 60 tra enti, associazioni e partner pubblici e privati: Associazioni del territorio, enti e partner locali: Museo del Territorio Biellese, Conad, Divertistudio di Biella, Alliance Française, Fondazione Angelino, Cosrab, Tantintenti, CreA LaBoratorio d’Interni, Banca del Tempo di Candelo, Fonderia Musicale, La Trottola, Comune di Verrone e Falseum, Ti Aiuto Io, Opificio dell’Arte, Virtual Reality di Vigliano, Il Mastio.

7 biblioteche biellesi coinvolte con il supporto del Sistema Bibliotecario Biellese. Più di 3.000 i coupon distribuiti ai visitatori e alle scuole per una sinergia concreta con il museo Falseum di Verrone.

Sante Tregnago

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno