Ferrovie, il Biellese ora fa squadra

Ferrovie, il Biellese ora fa squadra
Altro 28 Settembre 2015 ore 14:35

Il Biellese fa sistema, forse mai come questa volta. Domani a Torino il territorio si presenterà compatto per avanzare alla giunta Chiamparino una lunga serie di migliorie alla rete ferroviaria biellese. Perché ora è chiaro che l’obiettivo principale degli attori territoriali è quello di puntare tutto sul trasporto via ferro. Accantonato il faraonico progetto legato alla realizzazione della Pedemontana, dopo che il vincitore della gara si è tirato indietro a causa dei flussi di traffico rivisti, giudicati non sufficienti per sostenere l’investimento, il territorio si è unito per puntare tutto quanto sulla linea ferroviaria. 

Così, domani, durante i lavori del consiglio regionale, la delegazione biellese che ha costituito il tavolo di lavoro formato da imprenditori, tecnici e politici del territorio incontrerà Sergio Chiamparino. Tema della riunione, come detto, la richiesta di elettrificazione della tratta ferroviaria Biella-Santhià, un intervento che ormai per tutti è diventato necessario e fondamentale per contribuire a rendere Biella maggiormente competitiva ed attrattiva. 

Spiega il consigliere regionale Vittorio Barazzotto: «Come ho avuto modo di anticipare nei giorni scorsi, l’incontro di martedì è fondamentale per far valere le ragioni di un territorio che, dal punto di vista dei collegamenti, ha perso negli anni troppe occasioni. Oggi la creazione di una linea ferroviaria moderna e veloce, che ci colleghi rapidamente alle città e alle direttrici principali del nord Italia non è ulteriormente procrastinabile». 

Enzo Panelli

Leggi di più sull’Eco di Biella di lunedì 28 settembre 2015

Il Biellese fa sistema, forse mai come questa volta. Domani a Torino il territorio si presenterà compatto per avanzare alla giunta Chiamparino una lunga serie di migliorie alla rete ferroviaria biellese. Perché ora è chiaro che l’obiettivo principale degli attori territoriali è quello di puntare tutto sul trasporto via ferro. Accantonato il faraonico progetto legato alla realizzazione della Pedemontana, dopo che il vincitore della gara si è tirato indietro a causa dei flussi di traffico rivisti, giudicati non sufficienti per sostenere l’investimento, il territorio si è unito per puntare tutto quanto sulla linea ferroviaria. 

Così, domani, durante i lavori del consiglio regionale, la delegazione biellese che ha costituito il tavolo di lavoro formato da imprenditori, tecnici e politici del territorio incontrerà Sergio Chiamparino. Tema della riunione, come detto, la richiesta di elettrificazione della tratta ferroviaria Biella-Santhià, un intervento che ormai per tutti è diventato necessario e fondamentale per contribuire a rendere Biella maggiormente competitiva ed attrattiva. 

Spiega il consigliere regionale Vittorio Barazzotto: «Come ho avuto modo di anticipare nei giorni scorsi, l’incontro di martedì è fondamentale per far valere le ragioni di un territorio che, dal punto di vista dei collegamenti, ha perso negli anni troppe occasioni. Oggi la creazione di una linea ferroviaria moderna e veloce, che ci colleghi rapidamente alle città e alle direttrici principali del nord Italia non è ulteriormente procrastinabile». 

Enzo Panelli

Leggi di più sull’Eco di Biella di lunedì 28 settembre 2015