Altro

Evadono due milioni di euro al Fisco

Altro 05 Marzo 2009 ore 13:48
Padre e figlio evadono due milioni al Fisco
Cossato: lavorano entrambi  nel campo dell'abbigliamento Sono stati scoperti dalla Guardia di finanza e denunciati
 
 

(19 feb) Padre e figlio, entrambi di Cossato, sono finiti nei guai in quanto ritenuti dalla Guardia di finanza (nella foto il colonnello Barca, il tenente colonnello Cianciotta, il capitano Canu e il maresciallo Basso della Tenenza di Cossato) degli evasori totali. Negli ultimi anni non avrebbero dichiarato al Fisco qualcosa come due milioni di euro (la somma è stata segnalata dai finanzieri all’ufficio delle entrate per il successivo recupero). Il padre gestisce un noto emporio di abbigliamento alle porte di Cossato, il figlio è solito girare come ambulante per i diversi mercatini rionali per vendere la stessa merce.
 

Padre e figlio evadono due milioni al Fisco
Sono di Cossato e lavorano nel campo dell'abbigliamento



(19 feb) Padre e figlio, entrambi di Cossato, sono finiti nei guai in quanto ritenuti dalla Guardia di finanza (nella foto il colonnello Barca, il tenente colonnello Cianciotta, il capitano Canu e il maresciallo Basso della tenenza di Cossato) degli evasori totali. Negli ultimi anni non avrebbero dichiarato al Fisco qualcosa come due milioni di euro (la somma è stata segnalata dai finanzieri all’ufficio delle entrate per il successivo recupero). Il padre gestisce un noto emporio di abbigliamento alle porte di Cossato, il figlio è solito girare come ambulante per i diversi mercatini rionali per vendere la stessa merce. Il controllo dei militari delle Fiamme gialle in forza alla Tenenza di Cossato, ha inoltre consentito di constatare che le due imprese di padre e figlio non avevano versato nelle casse dell’Erario quasi 400 mila euro di Imposta sul valore aggiunto. La Guardia di finanza è arrivata a tale conclusione in seguito ad una doppia approfondita verifica fiscale a entrambe le società che operano nel settore dell’abbigliamento.
v.ca.

19 febbraio 2009

 

Seguici sui nostri canali