Altro

Estate, tempo di escursioni in montagna con il Casb

Estate, tempo di escursioni in montagna con il Casb
Altro Grande Biella, 29 Giugno 2016 ore 13:25

BIELLA - Incrociando le dita, il tempo delle escursioni in montagna è finalmente tornato, così anche la Consociazione Amici dei Sentieri del Biellese rientra nel vivo della propria attività che prevede circa 14 escursioni durante l’anno, ovviamente la maggior parte concentrate nel periodo estivo. Sabato scorso è stata la volta della visita al Pian Mussone, un angolo nascosto dietro il Mucrone.

Il presidente della Casb Filippo De Luca, in carica da circa un anno, traccia un bilancio di questi mesi al timone dell’associazione che conta circa 300 iscritti: «E’ stato un anno positivo per noi, direi di transizione, nel quale oltre all’attività ordinaria - spiega De Luca - ho cercato di riallacciare i rapporti con gli enti del territorio, ribadendo la nostra disponibilità e volontà nel farci parte attiva nel mantenimento dei sentieri. Ci sono delle regole da rispettare per farlo, non possiamo certo prendere il falcetto e fare di testa nostra, dunque ci siamo fatti avanti e i riscontri sono stati finora positivi». 

Come valuta la situazione attuale della sentieristica nel Biellese?

«C’è molto da fare, noi stessi vorremmo fare di più, ma non sempre è possibile far conciliare tutto. Siamo a disposizione, quello sì, intanto ci prendiamo molta cura del bel “sentiero dei profughi” di Oropa dedicato al nostro compianto Zettel. Personalmente ammiro molto il lavoro di un volontario come Andrea Cavallo, non è socio Casb, ma lo ringraziamo per quello che fa».

Nel frattempo siete sbarcati su Facebook. Riscontri ne avete?

«Ottimi, registriamo centinaia di visite settimanali e questo ci fa molto piacere. E’ un modo nuovo, per noi, di tenerci in contatto tra soci e per offrire un riscontro immediato delle nostre attività, anche per condividere idee». 

Fresco di stampa il vostro notiziario per i soci che si presenta in una veste rinnovata. Con quale intento?

«Il formato è quello tradizionale, ma all’interno abbiamo voluto inserire anche contributi culturali con firme locali di valore, cito Craveia, Calvelli, Germanetti e Galazzo, che arricchiscono un contenuto dove anche le fotografie danno più respiro al prodotto finale che spero possa piacere a tutti».

È noto il vostro sostegno all’Anffas di Gaglianico. A marzo c’è stata un’importante inaugurazione che vi tocca e vi toccherà da vicino.

«Sì siamo molto legati ai ragazzi e cerchiamo anche di portarli fuori per qualche gita, almeno una volta al mese, così possono svagarsi un po’ all’aria aperta. L’inaugurazione di una palestra su misura per ragazzi autistici ci ha reso molto felici. È stato possibile realizzarla definitivamente grazie al prezioso contributo di due soci Casb che hanno voluto donare la somma necessaria  per l’immediata operatività  e anche alla raccolta di tappi di plastica che abbiamo lanciato anche col sostegno di molti gruppi alpini biellesi. Ne abbiamo raccolti dei quintali, grazie davvero  a tutti, ma rinnoviamo l’appello di raccolta tappi perchè ora dobbiamo acquistare anche delle attrezzature per allestirla al meglio».

E’ arrivata l’estate e puntuale ritorna su “Eco di Biella” anche l’appuntamento del lunedì, dal 4 luglio, con i consigli e gli itinerari della Casb. 

«Siamo molto soddisfatti di questa nostra collaborazione che si rinnova. Terremo di nuovo compagnia ai lettori di Eco fino a inizio settembre, cercando di proporre passeggiate adatte a tutti e magari alcune anche sconosciute ai più. Buona lettura e buone passeggiate a tutti. Chiunque voglia unirsi a noi è il benvenuto».

Info - casb2003@teletu.it, oppure pagina Facebook, oppure 015.29170 o 335.6296489.

Gabriele Pinna       

BIELLA - Incrociando le dita, il tempo delle escursioni in montagna è finalmente tornato, così anche la Consociazione Amici dei Sentieri del Biellese rientra nel vivo della propria attività che prevede circa 14 escursioni durante l’anno, ovviamente la maggior parte concentrate nel periodo estivo. Sabato scorso è stata la volta della visita al Pian Mussone, un angolo nascosto dietro il Mucrone.

Il presidente della Casb Filippo De Luca, in carica da circa un anno, traccia un bilancio di questi mesi al timone dell’associazione che conta circa 300 iscritti: «E’ stato un anno positivo per noi, direi di transizione, nel quale oltre all’attività ordinaria - spiega De Luca - ho cercato di riallacciare i rapporti con gli enti del territorio, ribadendo la nostra disponibilità e volontà nel farci parte attiva nel mantenimento dei sentieri. Ci sono delle regole da rispettare per farlo, non possiamo certo prendere il falcetto e fare di testa nostra, dunque ci siamo fatti avanti e i riscontri sono stati finora positivi». 

Come valuta la situazione attuale della sentieristica nel Biellese?

«C’è molto da fare, noi stessi vorremmo fare di più, ma non sempre è possibile far conciliare tutto. Siamo a disposizione, quello sì, intanto ci prendiamo molta cura del bel “sentiero dei profughi” di Oropa dedicato al nostro compianto Zettel. Personalmente ammiro molto il lavoro di un volontario come Andrea Cavallo, non è socio Casb, ma lo ringraziamo per quello che fa».

Nel frattempo siete sbarcati su Facebook. Riscontri ne avete?

«Ottimi, registriamo centinaia di visite settimanali e questo ci fa molto piacere. E’ un modo nuovo, per noi, di tenerci in contatto tra soci e per offrire un riscontro immediato delle nostre attività, anche per condividere idee». 

Fresco di stampa il vostro notiziario per i soci che si presenta in una veste rinnovata. Con quale intento?

«Il formato è quello tradizionale, ma all’interno abbiamo voluto inserire anche contributi culturali con firme locali di valore, cito Craveia, Calvelli, Germanetti e Galazzo, che arricchiscono un contenuto dove anche le fotografie danno più respiro al prodotto finale che spero possa piacere a tutti».

È noto il vostro sostegno all’Anffas di Gaglianico. A marzo c’è stata un’importante inaugurazione che vi tocca e vi toccherà da vicino.

«Sì siamo molto legati ai ragazzi e cerchiamo anche di portarli fuori per qualche gita, almeno una volta al mese, così possono svagarsi un po’ all’aria aperta. L’inaugurazione di una palestra su misura per ragazzi autistici ci ha reso molto felici. È stato possibile realizzarla definitivamente grazie al prezioso contributo di due soci Casb che hanno voluto donare la somma necessaria  per l’immediata operatività  e anche alla raccolta di tappi di plastica che abbiamo lanciato anche col sostegno di molti gruppi alpini biellesi. Ne abbiamo raccolti dei quintali, grazie davvero  a tutti, ma rinnoviamo l’appello di raccolta tappi perchè ora dobbiamo acquistare anche delle attrezzature per allestirla al meglio».

E’ arrivata l’estate e puntuale ritorna su “Eco di Biella” anche l’appuntamento del lunedì, dal 4 luglio, con i consigli e gli itinerari della Casb. 

«Siamo molto soddisfatti di questa nostra collaborazione che si rinnova. Terremo di nuovo compagnia ai lettori di Eco fino a inizio settembre, cercando di proporre passeggiate adatte a tutti e magari alcune anche sconosciute ai più. Buona lettura e buone passeggiate a tutti. Chiunque voglia unirsi a noi è il benvenuto».

Info - casb2003@teletu.it, oppure pagina Facebook, oppure 015.29170 o 335.6296489.

Gabriele Pinna       

Seguici sui nostri canali