Menu
Cerca

Enorme fontana di luci

Altro 12 Dicembre 2010 ore 17:51

(12 dic) Il commercio locale dà un segnale di luce. Domani sera a Vigliano, martedì, alle ore 19, sarà accesa, e quindi inaugurata, l’enorme fontana di luci che illuminerà il Natale. Con un diametro di 3 metri, un’altezza di 4 metri e un filo luminoso lungo 80 metri, la struttura sarà montata oggi pomeriggio sulla fontana della piazza all’angolo tra le vie Milano e Florindo Comotto a simboleggiare la presenza in paese dei commercianti e degli artigiani che l’hanno fortemente voluta, progettata e realizzata “in economia”. Il commercio locale dà un segnale di luce. Domani sera a Vigliano, martedì, alle ore 19, sarà accesa, e quindi inaugurata, l’enorme fontana di luci che illuminerà il Natale. Con un diametro di 3 metri, un’altezza di 4 metri e un filo luminoso lungo 80 metri, la struttura sarà montata oggi pomeriggio sulla fontana della piazza all’angolo tra le vie Milano e Florindo Comotto a simboleggiare la presenza in paese dei commercianti e degli artigiani che l’hanno fortemente voluta, progettata e realizzata “in economia”. Paolo Daniele, vicepresidente dell’Associazione artigiani e commercianti di Vigliano, la definisce una “scultura di luci”: «È stata costruita in ferro da un nostro associato, Luca Salvini. La struttura è modulabile per cui, oltre a illuminare ogni Natale la piazza Florindo Comotto, potrà essere usata anche in forma ridotta per altre manifestazioni del paese alle quali parteciperà l’Acv. Vogliamo dare un segno forte e far sentire loro che il commercio locale è vivo. Per lo stesso motivo abbiamo collaborato all’organizzazione della festa di Santa Lucia (che si è svolta ieri, organizzata dalla parrocchia dell’Assunta e dalla Pro loco, ndr) con diverse iniziative: dagli alberi addobbati dagli alunni delle elementari alla distribuzione di bevande calde e di dolci, alla raccolta di fondi da destinare all’acquisto di giocattoli per i bambini della casa famiglia di Vigliano». All’inaugurazione della fontana sarà presente anche Luca Sangalli, sindaco con delega al commercio: «Questa è la prima iniziativa, insieme alla collaborazione alla festa di Santa Lucia, che la neonata Acv porta avanti. Come Comune l’abbiamo sostenuta con un contributo di 2 mila e 500 euro, minimo rispetto all’opera realizzata. Contribuirà ad illuminare il paese nel periodo natalizio aggiungendosi alle luminarie». L’accensione delle luci sarà seguita da un brindisi augurale natalizio.

12 dicembre 2010