Menu
Cerca

Elisoccorso: si pagano le chiamate “inappropriate”

Elisoccorso: si pagano le chiamate “inappropriate”
Altro 03 Novembre 2015 ore 11:13

Le chiamate inappropriate all’elisoccorso diventano a pagamento. La novità, che entrerà in vigore il prossimo primo gennaio, è stata decisa nei giorni scorsi dalla giunta regionale. Nonostante da più parti si siano alzate accuse di scarsa chiarezza sulle concrete modalità applicative della decisione, il principio di fondo resta chiaro: chi chiamerà l’elisoccorso senza averne necessità dovrà pagare la cifra di 120 euro al minuto, più altri 50 euro per ogni ora di intervento dell’équipe medica.