Altro

Edilizia popolare, il bando

Edilizia popolare, il bando
Altro 06 Giugno 2012 ore 13:31

Giovedì scorso è stato pubblicato il bando di concorso numero sette per la assegnazione di alloggi di edilizia sociale, che si renderanno disponibili nel territorio durante il periodo di efficacia della graduatoria. Ne parla l’assessore ai servizi sociali Enrico Moggio.

I requisiti.«I richiedenti e gli altri componenti il nucleo familiare, dovranno - spiega l’assessore -  essere in possesso dei seguenti requisiti: non essere titolari di diritti esclusivi di proprietà o di altri diritti reali esclusivi di godimento su alloggi, ubicati nel territorio regionale; non essere titolare di diritti esclusivi di proprietà o di altri diritti reali esclusivi di godimento di alloggi, ubicati nel territorio regionale di superficie utile massima superiore a: 40 metri quadri per nucleo composto da una o due persone; 60 mq. per nucleo da 3 o 4 persone; 80 mq. per nucleo da 5 o 6 persone e da 100 mq. per nucleo da 7 o più persone».

L’assessore. Enrico Moggio poi afferma: «I richiedenti dovranno, inoltre, non aver avuto una precedente assegnazione in proprietà o con patto di futura vendita di alloggio realizzato con contributo pubblico o finanziamento agevolato concesso, in qualunque forma, dallo Stato, dalla Regione, dagli enti territoriali o da altri enti pubblici, sempre che l’alloggio non sia inutilizzabile o perito senza dar luogo al risarcimento del danno; non essere alcun componente del nucleo richiedente assegnatario di alloggio di edilizia sociale nel territorio regionale; non aver ceduto, in tutto o in parte, fuori dai casi previsti dalla legge, l’alloggio, eventualmente, assegnato in precedenza in locazione; non essere occupante, senza titolo, di un alloggio di edilizia sociale».