il progetto

Ecco le mascherine solidali di Croce Rossa e Fondazione Pistoletto

Costituiranno un segno di distinzione per chi le indosserà e contemporaneamente contribuiranno alla diffusione di questa iniziativa

Ecco le mascherine solidali di Croce Rossa e Fondazione Pistoletto
Altro Biella Città, 20 Dicembre 2020 ore 13:09

Ecco le mascherine di Croce Rossa e Fondazione Pistoletto.

Continua la collaborazione tra Cittadellarte e Croce Rossa Italiana, un sodalizio nato nel 2018. Due strade che si incrociano in un percorso comune verso una trasformazione responsabile e l’educazione alla pace. Il simbolo del Terzo Paradiso che Michelangelo Pistoletto ha disegnato a sigillo di questa collaborazione, fondendo in esso i sette principi che ispirano e animano l’operato di Croce Rossa Italiana, racconta di sentimenti comuni fra le due parti. Michelangelo Pistoletto ha più volte sottolineato che “La collaborazione con la Croce Rossa Italiana apre nuovi cantieri, al fine di costruire insieme solide e inattaccabili fondamenta per il mondo del presente futuro.”

Il Comitato CRI di Biella in collaborazione con la Fondazione Pistoletto, ha quindi pensato di impreziosire alcune mascherine donategli, fabbricate in un numero limitato con tessuti fantasia, riportando il logo Terzo Paradiso/Croce Rossa Italiana. Costituiranno un segno di distinzione per chi le indosserà e contemporaneamente contribuiranno alla diffusione di questa iniziativa, che rappresenta due entità, ciascuna per il proprio campo di competenza, a servizio della comunità biellese.

L’idea verrà proposta alle Autorità Locali, agli imprenditori ed ai privati cittadini, confidando che possano dare un tangibile sostegno all’iniziativa “Biella Solidale”, della quale il Comitato CRI di Biella è tra i promotori. L’obiettivo sarà quello di garantire il sostegno alimentare di cento nuclei familiari al mese del nostro territorio per i prossimi mesi, per un fabbisogno di circa 150mila euro complessivi all’anno. Una sfida alle difficoltà generate da questa emergenza socio sanitaria, per la quale fin d’ora dimostriamo la nostra gratitudine, con la certezza di poter contare sulla forza della collaborazione e della solidarietà.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli