Altro

E' morto Luigi Petrini, cavallo di razza Dc

E' morto Luigi Petrini, cavallo di razza Dc
Altro Biella Città, 11 Maggio 2014 ore 16:06

Luigi Petrini, uno dei politici più significativi del Biellese, è mancato all’alba all’ospedale di Biella dov’era ricoverato da un paio di giorni per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute già precarie. Petrini, 85 anni, lascia la moglie e due figli, fra cui il primogenito  Giancarlo, è un noto avvocato del foro cittadino.  Il rosario verrà recitato lunedì sera alle ore 20 a San Giacomo al Piazzo, chiesa dove si terranno i funerali martedì alle orde 10.

Luigi Petrini, cavallo di razza Dc, fu segretario provinciale del partito, primo presidente biellese della Provincia di Vercelli, poi consigliere regionale alla istituzione della Regione Piemonte di cui fu assessore e, poi, nei vent’anni di presenza, vicepresidente del consiglio. Nel 1990 divenne sindaco di Biella, dopo Luigi Squillario, venne conivolto in Tangentopoli nel 1993, ma fu pienamente assolto - una parentesi che lo segnò per sempre - e poi si ritirò dalla vita politica attiva, dedicandosi all’attività di  storico che riteneva più premiante.

RICORDI E VITA POLITICA DOMANI SU ECO DI BIELLA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter