Altro

E l’Asl finisce su “Striscia la notizia”

E l’Asl finisce <BR>su “Striscia la notizia”
Altro Biella Città, 13 Settembre 2012 ore 12:20

 Proprio nei giorni in cui è acceso il dibattito sul futuro del nuovo ospedale, un altro caso che ha scosso negli anni scorsi il sistema sanitario locale finisce nel mirino della troupe di “Striscia la notizia” che sta mettendo in piedi una serie di servizi per l’apertura della nuova stagione. Questa volta ad attirare l’attenzione del tg satirico di Canale 5 è stato il tridente della sanità, il laboratorio multifunzionale che si trova nei pressi del nuovo ospedale di Biella che non ha mai visto la luce. La costruzione è infatti abbandonata da molto tempo. Ed è questo aspetto che ha attirato l’attenzione dell’inviato Vittorio Brumotti, famoso per le sue evoluzioni in bicicletta. Martedì pomeriggio è stato a Biella per confezionare il servizio, intervistando anche il direttore generale dell’Asl Bi, Gianfranco Zulian, che ha risposto a tutte le domande che gli sono state poste.

Zulian, rispondendo alle domande dell’inviato di Striscia, ha spiegato: «Premetto che ne so poco della storia del laboratorio visto che è da poco che sono a Biella. Ma posso dire che in tempi non sospetti, esattamente il 10 di luglio scorso, abbiamo avanzato al Comune di Biella due opzioni. Cambiare il piano regolatore per rendere la struttura appetibile alla ricettività alberghiera o all’attività commerciale. Un albergo o un ristorante nei pressi del nuovo ospedale potrebbero diventare sicuramente appetibili e la struttura, mai utilizzata e mai conclusa, potrebbe essere venduta più facilmente». A quanto risulta il piano regolatore di Biella prevede già per la struttura del tridente della sanità la destinazione ricettizia-alberghiera da almeno quattro anni, prima dell’inizio di questa legislatura. A questo punto mancano solo i compratori. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter