E’ l’aeroporto Pietro Venanzi

E’ l’aeroporto Pietro Venanzi
Altro 19 Dicembre 2016 ore 12:05

L’aeroporto di Biella-Cerrione è stato intitolato sabato pomeriggio alla memoria del comandante pilota Pietro Venanzi, deceduto nell’ottobre dello scorso anno in un incidente aereo nei pressi di Santhià, nel Vercellese, mentre pilotava un “convertiplano” di proprietà di Agusta Westland. Venanzi, accortosi che il mezzo sarebbe presto precipitato, lo ha guidato nelle campagne, evitando una strage.

I nuovi proprietari dello scalo biellese, ossia la società Air Vergiate, ha così deciso di intitolare alla memoria del pilota eroe lo scalo di Biella. La cerimonia si è tenuta sabato pomeriggio e ha visto anche la partecipazione del vescovo di Biella, Gabriele Mana, oltre che dei sindaci di Cerrione e di Verrone e della senatrice Nicoletta Favero. Per ricordare il pilota scomparso è stata anche piazzata una targa ricordo.

Una giornata di commozione e di ricordo da parte di tante persone che avevano apprezzato la figura di Pietro Venanzi, con i vertici di Air Vergiate che hanno voluto ricordarlo al meglio. Intitolandogli lo scalo più vicino al luogo di quel fatale incidente.

L’aeroporto di Biella-Cerrione è stato intitolato sabato pomeriggio alla memoria del comandante pilota Pietro Venanzi, deceduto nell’ottobre dello scorso anno in un incidente aereo nei pressi di Santhià, nel Vercellese, mentre pilotava un “convertiplano” di proprietà di Agusta Westland. Venanzi, accortosi che il mezzo sarebbe presto precipitato, lo ha guidato nelle campagne, evitando una strage.

I nuovi proprietari dello scalo biellese, ossia la società Air Vergiate, ha così deciso di intitolare alla memoria del pilota eroe lo scalo di Biella. La cerimonia si è tenuta sabato pomeriggio e ha visto anche la partecipazione del vescovo di Biella, Gabriele Mana, oltre che dei sindaci di Cerrione e di Verrone e della senatrice Nicoletta Favero. Per ricordare il pilota scomparso è stata anche piazzata una targa ricordo.

Una giornata di commozione e di ricordo da parte di tante persone che avevano apprezzato la figura di Pietro Venanzi, con i vertici di Air Vergiate che hanno voluto ricordarlo al meglio. Intitolandogli lo scalo più vicino al luogo di quel fatale incidente.