Insospettabile con 70 grammi di marijuana nascosti in casa

Insospettabile con 70 grammi di marijuana nascosti in casa
Altro 24 Novembre 2011 ore 19:20

(24 nov) Nascondeva in casa circa 70 grammi di droga oltre a svariato materiale per confezionare le dosi. Per sua sfortuna è stato fermato in uno dei tanti servizi di controllo del territorio dall’equipaggio di una volante ed è così finito in carcere nonostante non abbia mai avuto problemi con la giustizia. Si tratta di un giovane di 24 anni fermato dalla Polizia in occasione di uno dei tanti servizi di controllo del territorio. (24 nov) Nascondeva in casa circa 70 grammi di droga oltre a svariato materiale per confezionare le dosi. Per sua sfortuna è stato fermato in uno dei tanti servizi di controllo del territorio dall’equipaggio di una volante ed è così finito in carcere nonostante non abbia mai avuto problemi con la giustizia. Si tratta di un giovane di 24 anni fermato dalla Polizia in occasione di uno dei tanti servizi di controllo del territorio.
E’ accaduto ieri sera intorno alle 23 quando in via Sebastiano Ferrero una Volante notava e controllava una Fiat Palio parcheggiata con a bordo due giovani che alla vista della Polizia cercavano di abbassarsi. Al momento della richiesta dei documenti dall’abitacolo fuoriusciva un forte odore di cannabis ed entrambi apparivano molto nervosi. Nell’effettuare quindi un controllo più approfondito, gli agenti trovavano uno spinello a terra dal lato passeggero e nelle tasche di quest’ultimo qualche frammento di sostanza tipo marijuana.
Accompagnati in Questura, il conducente risultava essere tale Napoleoni Jacopo 24 anni di Ronco Biellese, incensurato, e un 23enne di Gaglianico con due segnalazioni per spaccio nel 2005. Considerata la situazione la Polizia procedeva poi alla perquisizione delle rispettive abitazioni e con grande sorpresa era proprio a casa del ragazzo incensurato che si rinveniva altra droga in quantità non indifferente. Nella sua stanza da letto gli agenti della Volante trovavano infatti due involucri contenenti rispettivamente, come poi attestato dalla polizia scientifica, 67,4 grammi di marijuana e 0,7 grammi di oppio. Ulteriori conferme circa l’attività di spaccio erano date dalla presenza di un taglierino con la lama annerita ed un arnese per sminuzzare la sostanza. Conclusi gli accertamenti, il Napoleoni veniva arrestato per detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente ed il 23enne segnalato in Prefettura quale assuntore.

24 novembre 2011