Menu
Cerca

Dopo un anno, al via i lavori post-alluvione a Valdengo

Dopo un anno, al via i lavori post-alluvione a Valdengo
Altro 02 Dicembre 2015 ore 08:10

VALDENGO - Per i danni causati dal maltempo nel novembre 2014, sono stati assegnati, dalla Regione Piemonte,  al Comune, 110 mila euro, che saranno spesi per sistemare la via Giuseppe Verdi e la frana di via Senatore Avogadro. La situazione più grave è in via Avogadro, nel tratto sotto il Castello, qui c’è un movimento franoso che va fermato. 

Per sistemare la zona è prevista una palificazione di contenimento che sarà posizionata nel prato sottostante la strada. «In via Verdi invece occorre dare una pendenza diversa al fosso di smaltimento dell’acqua - afferma l’assessore Paolo Tumiatti - intervenendo dal punto dove passava la vecchia ferrovia Cossato-Biella, sino al pozzetto esistente che devia l’acqua nel torrente Chiebbia. L’intervento oltre a deviare l’acqua permetterà anche di porre la base per la costruzione di un marciapiede lungo la via».  I lavori saranno eseguiti dalla ditta Gugliotta di Vigliano.  

Il marciapiedi di via Verdi con la realizzazione di alcuni percorsi pedonali protetti è uno degli interventi previsti dal piano triennale delle opere pubbliche, approvato dall’amministrazione comunale. Il documento prevede di spendere  una somma di 300 mila euro.

Anche la realizzazione di un nuovo locale adibito ad ospitare la mensa scolastica fa parte del piano degli investimenti, per una spesa prevista di 700 mila euro. La nuova struttura dovrebbe nascere nel prato a  fianco del locale polivalente che ospita la biblioteca e la mensa.  Marciapiedi di via Verdi e  nuovo locale mensa, sono opere previste nell’anno 2016, mentre per il  2017 è in progetto un intervento di 150mila euro per l’ampliamento del marciapiedi di via Libertà e la realizzazione di percorsi pedonali protetti.

L’amministrazione comunale sembra intenzionata anche a eseguire lavori di messa in sicurezza dell’incrocio tra via Giuseppe Verdi e via Quintino Sella con la costruzione di una rotonda. La redazione del progetto è stata affidata all’ingegnere Giorgio Maggia. L’importo previsto per eseguire i lavori è di 214 mila euro. Per sollecitare la realizzazione di una rotonda nell’incrocio, cinque anni fa il circolo del Partito Democratico di Valdengo raccolse 470 firme.  

Sante Tregnago  

VALDENGO - Per i danni causati dal maltempo nel novembre 2014, sono stati assegnati, dalla Regione Piemonte,  al Comune, 110 mila euro, che saranno spesi per sistemare la via Giuseppe Verdi e la frana di via Senatore Avogadro. La situazione più grave è in via Avogadro, nel tratto sotto il Castello, qui c’è un movimento franoso che va fermato. 

Per sistemare la zona è prevista una palificazione di contenimento che sarà posizionata nel prato sottostante la strada. «In via Verdi invece occorre dare una pendenza diversa al fosso di smaltimento dell’acqua - afferma l’assessore Paolo Tumiatti - intervenendo dal punto dove passava la vecchia ferrovia Cossato-Biella, sino al pozzetto esistente che devia l’acqua nel torrente Chiebbia. L’intervento oltre a deviare l’acqua permetterà anche di porre la base per la costruzione di un marciapiede lungo la via».  I lavori saranno eseguiti dalla ditta Gugliotta di Vigliano.  

Il marciapiedi di via Verdi con la realizzazione di alcuni percorsi pedonali protetti è uno degli interventi previsti dal piano triennale delle opere pubbliche, approvato dall’amministrazione comunale. Il documento prevede di spendere  una somma di 300 mila euro.

Anche la realizzazione di un nuovo locale adibito ad ospitare la mensa scolastica fa parte del piano degli investimenti, per una spesa prevista di 700 mila euro. La nuova struttura dovrebbe nascere nel prato a  fianco del locale polivalente che ospita la biblioteca e la mensa.  Marciapiedi di via Verdi e  nuovo locale mensa, sono opere previste nell’anno 2016, mentre per il  2017 è in progetto un intervento di 150mila euro per l’ampliamento del marciapiedi di via Libertà e la realizzazione di percorsi pedonali protetti.

L’amministrazione comunale sembra intenzionata anche a eseguire lavori di messa in sicurezza dell’incrocio tra via Giuseppe Verdi e via Quintino Sella con la costruzione di una rotonda. La redazione del progetto è stata affidata all’ingegnere Giorgio Maggia. L’importo previsto per eseguire i lavori è di 214 mila euro. Per sollecitare la realizzazione di una rotonda nell’incrocio, cinque anni fa il circolo del Partito Democratico di Valdengo raccolse 470 firme.  

Sante Tregnago