Altro

Dopo il blitz di "Striscia", zuffe e sequestri dei Nas

Dopo il blitz di "Striscia", zuffe e sequestri dei Nas
Altro Grande Biella, 07 Marzo 2013 ore 17:38

Un blitz di "Striscia la notizia" e il successivo controllo dei carabinieri dei Nas di Torino hanno sollevato un polverone attorno a un’azienda leader nel commercio di alimenti e prodotti per animali che ha sede a Verrone. L’amministratore delegato della società, 64 anni, di Biella, è stato denunciato per tentata frode in commercio.

Un blitz di "Striscia la notizia" e il successivo controllo dei carabinieri dei Nas di Torino hanno sollevato un polverone attorno a un’azienda leader nel commercio di alimenti e prodotti per animali che ha sede a Verrone. L’amministratore delegato della società, 64 anni, di Biella, è stato denunciato per tentata frode in commercio. Dieci tonnellate di alimenti zootecnici e 60 litri di shampoo per cani sono stati sequestrati. Stando ai carabinieri, era stato predisposto un locale adibito alla sistematica attività di rietichettatura di alimenti scaduti. La moglie del titolare - secondo i carabinieri - avrebbe cercato di investire l’inviato di "Striscia" Edoardo Stoppa (nella foto).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter