Menu
Cerca

Donate sangue e plasma

Altro 29 Dicembre 2010 ore 14:14

(17 dic) Un ringraziamento ed un appello a fare di più. Lo ha fatto, in questi giorni, il presidente del gruppo di donatori di sangue “Fidas” di Cossato, Pier Luca Castello. «La maggior parte di voi – ha scritto – sta donando con un’ottima regolarità; ringrazio anche tutti i donatori che hanno partecipato alla festa dei nostri primi 40 anni: ci avete resi molto orgogliosi! Propongo, come sempre, di donare anche il plasma, così da aggiungere un paio di donazioni a quelle che, normalmente, fate; molti di voi già lo fanno, ma, purtroppo, non basta mai; il bisogno di sangue e di solidarietà è sempre più grande, soprattutto in questi giorni di festività». Un ringraziamento ed un appello a fare di più. Lo ha fatto, in questi giorni, il presidente del gruppo di donatori di sangue “Fidas” di Cossato, Pier Luca Castello. «La maggior parte di voi – ha scritto – sta donando con un’ottima regolarità; ringrazio anche tutti i donatori che hanno partecipato alla festa dei nostri primi 40 anni: ci avete resi molto orgogliosi! Propongo, come sempre, di donare anche il plasma, così da aggiungere un paio di donazioni a quelle che, normalmente, fate; molti di voi già lo fanno, ma, purtroppo, non basta mai; il bisogno di sangue e di solidarietà è sempre più grande, soprattutto in questi giorni di festività». Quindi, Pier Luca Castello compie anche un lodevole passo più in avanti e dice: «Vorrei proporvi anche di pensare di iscrivervi alle associazioni Aido ed Admo. L’Associazione donatori di organi dà la possibilità ai medici di salvare o migliorare la vita di molte persone, ed il suo presidente è Stefano Bruscagin. L’Admo, invece, dà la possibilità a persone ammalate di leucemia di combattere e sconfiggere la malattia e la presidente dell’associazione è Maria Cristina Rondon». Per qualsiasi informazione al riguardo, si può telefonare alla Fidas, al numero 015-93215, in orario di ufficio, che è aperto dal lunedì al sabato.

17 dicembre 2010