Distretto di Biella: Confermata la nomina del dott. Michele Sartore

Distretto di Biella: Confermata la nomina del dott. Michele Sartore
Altro 11 Agosto 2016 ore 13:57

E' il dott. Michele Sartore il nuovo direttore della struttura complessa distretto di Biella. Una conferma per l’azienda che arriva dopo l’esito della selezione bandita nei mesi scorsi.

Il dott. Sartore è inoltre responsabile della macro-area territoriale e sovraintenderà, dunque, oltre al distretto di Biella (con le altre strutture semplici ad esso afferenti: il distretto di Cossato, la farmaceutica territoriale, il servizio di vigilanza e sanità penitenziaria e le Cure Palliative) gli altri settori appartenenti all'area Territoriale (Dipendenze e Psichiatria).

Classe 1954, dopo la laurea in medicina e chirurgia nel 1980, l’Asl di Biella diventa subito per il dott. Sartore un punto di riferimento, prima come consulente e poi a partire dall’83 come dipendente all’interno del SERT. L’impegno per il servizio che si occupa di tossicodipendenza - oggi chiamato Serd – si rafforza nell’88 con la nomina di primario dei due SERT di Biella e Cossato; incarico che mantiene fino al 2008.  L’esperienza a tutto tondo nell’area territoriale si consolida nel 2002 quando divieneanche direttore del dipartimento dei servizi al territorio. Nel 2007 viene chiamato a guidare il distretto di Cossato, ruolo che poi si estende anche alla realtà di Biella a partire dal 2011.

“Quella del dott. Michele Sartore è di certo una riconferma in termini di competenza e professionalità, ha detto il direttore Gianni Bonelli. La medicina del territorio offre oggi potenzialità enormi per offrire servizi efficaci, ma anche efficienti. Il dott. Sartore conosce bene la realtà biellese e sono certo che saprà fronteggiare le sfide che oggi una assistenza sanitaria territoriale moderna deve affrontare”.

E' il dott. Michele Sartore il nuovo direttore della struttura complessa distretto di Biella. Una conferma per l’azienda che arriva dopo l’esito della selezione bandita nei mesi scorsi.

Il dott. Sartore è inoltre responsabile della macro-area territoriale e sovraintenderà, dunque, oltre al distretto di Biella (con le altre strutture semplici ad esso afferenti: il distretto di Cossato, la farmaceutica territoriale, il servizio di vigilanza e sanità penitenziaria e le Cure Palliative) gli altri settori appartenenti all'area Territoriale (Dipendenze e Psichiatria).

Classe 1954, dopo la laurea in medicina e chirurgia nel 1980, l’Asl di Biella diventa subito per il dott. Sartore un punto di riferimento, prima come consulente e poi a partire dall’83 come dipendente all’interno del SERT. L’impegno per il servizio che si occupa di tossicodipendenza - oggi chiamato Serd – si rafforza nell’88 con la nomina di primario dei due SERT di Biella e Cossato; incarico che mantiene fino al 2008.  L’esperienza a tutto tondo nell’area territoriale si consolida nel 2002 quando divieneanche direttore del dipartimento dei servizi al territorio. Nel 2007 viene chiamato a guidare il distretto di Cossato, ruolo che poi si estende anche alla realtà di Biella a partire dal 2011.

“Quella del dott. Michele Sartore è di certo una riconferma in termini di competenza e professionalità, ha detto il direttore Gianni Bonelli. La medicina del territorio offre oggi potenzialità enormi per offrire servizi efficaci, ma anche efficienti. Il dott. Sartore conosce bene la realtà biellese e sono certo che saprà fronteggiare le sfide che oggi una assistenza sanitaria territoriale moderna deve affrontare”.