Altro

"Dal miracolo economico alla post-modernità"

"Dal miracolo economico alla post-modernità"
Altro 15 Marzo 2012 ore 11:51

Domani, venerdì 16, alle ore 18, al Museo del Territorio di Biella, l’architetto Andrea Vercellotti, delegato Fai, continuando il ciclo di conferenze sull’Architettura del Novecento, promosso dal Fondo Ambiente Italiano, parlerà sul tema "Dal miracolo economico alla post-modernità. L’architettura italiana fra gli Anni ’50 e ’80".

Domani, venerdì 16, alle ore 18, al Museo del Territorio di Biella, l’architetto Andrea Vercellotti, delegato Fai, continuando il ciclo di conferenze sull’Architettura del Novecento, promosso dal Fondo Ambiente Italiano, parlerà sul tema "Dal miracolo economico alla post-modernità. L’architettura italiana fra gli Anni ’50 e ’80". Andrea Vercellotti, nato a Biella nel 1981, si laurea in architettura al Politecnico di Milano, dove nel 2010 consegue anche il dottorato di ricerca in Progettazione architettonica e urbana. Architetto e ricercatore, ha lavorato alla realizzazione di mostre in cui il rapporto tra città paesaggio e architettura è indagato alla luce delle sue implicazioni storiche e antropologiche. Vercellotti è stato impegnato all’estero in occasioni professionali e di ricerca, tra le quali la collaborazione con lo studio di architettura e urbanistica Ruy Ohtake di San Paolo del Brasile e progetti di ricerca condotti per il New York Institute of Technology e la Escola Tecnica Superior de Arquitecutra di Barcellona. Dal 2008 collabora stabilmente con Domus Academy e dal 2010 è professore di progettazione architettonica alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano.