Dal Comune di Biella il via libera alle asfaltature

Dal Comune di Biella il via libera alle asfaltature
Altro 01 Giugno 2015 ore 21:43

BIELLA - Partiranno non appena verrà approvato il bilancio 2015 del Comune di Biella, che dovrà essere discusso in consiglio comunale a breve, il primo lotto di asfaltature per un importo di 200mila euro, a cui ne seguirà un secondo. Gli interventi fanno parte di un piano di manutenzioni ordinarie contenuto nel triennale dei lavori pubblici licenziato dalla giunta comunale guidata da Marco Cavicchioli. 

L’approvazione dei vari progetti definitivi per l’asfaltature di diverse aree cittadine è avvenuto nella giornata di lunedì scorso. A “stendere” la delibera ci ha pensato l’assessore ai lavori pubblici Valeria Varnero che, però, non ha partecipato alla giunta in quanto a Torino, con il sindaco, per verificare l’andamento degli interventi legati al piano integrato di sviluppo urbano. A presentare dunque il documento ci ha pensato il vicesindaco Diego Presa. «Alcune delle strade interessate da questo primo lotto di asfaltature - dice lo stesso Presa - sono quelle di piazza Adua, di via Magnano, di via Fratelli Bandiera a Chiavazza, della Strada della Nera. L’elenco è lungo, ed è nostra intenzione ripristinare le condizioni di sicurezza lungo le vie cittadine». Oltre all’impegno del Comune è atteso anche quello delle imprese che si occupano di sottoservizi. Ad esempio a Pavignano, lungo via Ogliaro, strada “martoriata” da tempo a causa degli scavi per la posa della rete del gas. «Gli interventi - conclude Presa - partiranno non appena verrà approvato il bilancio 2015 che libererà le risorse necessarie». 

Enzo Panelli

BIELLA - Partiranno non appena verrà approvato il bilancio 2015 del Comune di Biella, che dovrà essere discusso in consiglio comunale a breve, il primo lotto di asfaltature per un importo di 200mila euro, a cui ne seguirà un secondo. Gli interventi fanno parte di un piano di manutenzioni ordinarie contenuto nel triennale dei lavori pubblici licenziato dalla giunta comunale guidata da Marco Cavicchioli. 

L’approvazione dei vari progetti definitivi per l’asfaltature di diverse aree cittadine è avvenuto nella giornata di lunedì scorso. A “stendere” la delibera ci ha pensato l’assessore ai lavori pubblici Valeria Varnero che, però, non ha partecipato alla giunta in quanto a Torino, con il sindaco, per verificare l’andamento degli interventi legati al piano integrato di sviluppo urbano. A presentare dunque il documento ci ha pensato il vicesindaco Diego Presa. «Alcune delle strade interessate da questo primo lotto di asfaltature - dice lo stesso Presa - sono quelle di piazza Adua, di via Magnano, di via Fratelli Bandiera a Chiavazza, della Strada della Nera. L’elenco è lungo, ed è nostra intenzione ripristinare le condizioni di sicurezza lungo le vie cittadine». Oltre all’impegno del Comune è atteso anche quello delle imprese che si occupano di sottoservizi. Ad esempio a Pavignano, lungo via Ogliaro, strada “martoriata” da tempo a causa degli scavi per la posa della rete del gas. «Gli interventi - conclude Presa - partiranno non appena verrà approvato il bilancio 2015 che libererà le risorse necessarie». 

Enzo Panelli