Altro

Costa Concordia: udienza senza biellesi

Costa Concordia: udienza senza biellesi
Altro Grande Biella, 18 Ottobre 2012 ore 17:25

E’ iniziata puntuale alle 9 del mattino di lunedì in teatro a Grosseto, l’udienza dell’incidente probatorio nell’ambito del procedimento aperto  per il naufragio della Costa Concordia avvenuto il 13 gennaio scorso all’isola del Giglio (nella foto). Una tragedia senza precedenti che ha fatto registrare anche la morte della sposina biellese Maria D’Introno, 30 anni, di Cavaglià.

E’ iniziata puntuale alle 9 del mattino di lunedì in teatro a Grosseto, l’udienza dell’incidente probatorio nell’ambito del procedimento aperto  per il naufragio della Costa Concordia avvenuto il 13 gennaio scorso all’isola del Giglio (nella foto). Una tragedia senza precedenti che ha fatto registrare anche la morte della sposina biellese Maria D’Introno, 30 anni, di Cavaglià. I biellesi, stavolta, hanno preferito non presenziare all’udienza interlocutoria durante la quale sono stati interpretati i dati della “scatola nera” della nave.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter