Cossato, uno scatto per Giuliana

Cossato, uno scatto per Giuliana
02 Novembre 2009 ore 13:34

(28 ott) Circa 90 concorrenti, per un totale di quasi 350 opere, hanno preso parte al concorso fotografico, organizzato dal locale gruppo “Fotoart”, con il patrocinio del Comune di Cossato, intitolato a Giuliana Pizzaguerra, l’ex assessore delle giunte Scaramal e Bianchetto, scomparsa nei mesi scorsi. Circa 90 concorrenti, per un totale di quasi 350 opere, hanno preso parte al concorso fotografico, organizzato dal locale gruppo “Fotoart”, con il patrocinio del Comune di Cossato, intitolato a Giuliana Pizzaguerra, l’ex assessore delle giunte Scaramal e Bianchetto, scomparsa nei mesi scorsi.
In gara una sola sezione a tema libero. Domenica, alle 17, nella sala eventi di Villa Ranzoni, ha avuto luogo l’attesa premiazione. Accanto agli organizzatori, c’erano gli assessori comunali: Pier Ercole Colombo, Roberto Scalabrino Carlo Furno Marchese, Sonia Borin e Bruno Murru. Il primo premio assoluto è andato a Roberto Caucino di Cossato; al 2° posto Carlo Francoglio (Obiettivo Valsesia Quarona), al 3° Giampiero Guido (Obiettivo Valesia, Quarona). Questi gli altri premiati: Rebecca Cerri (miglior autore under 18), Anna Maria Botto Poala (Fotocolub Biella), Roberto Caucino (miligor partecipante cossatese) ed il Fotoclub Biella (miglior circolo fotografico con il maggior numero di autore). Erano presenti, naturalmente, i familiari di Giuliana Pizzaguerra: il marito Marco Balossino e le figlie Giorgia ed Ilaria, che hanno consegnato i premi ai primi classificati. Le opere sono ora esposte nell’atrio del teatro comunale, dove resteranno fino al 30 novembre.
Nella foto (Gazziero) i vincitori

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità