Altro
fine settimana

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (26 e 27 marzo 2022)

Questo è il fine settimana delle Giornate Fai di Primavera, dei burattini dei Niemen, dello spettacolo cristiano "Mercy". Ma non solo.

Cosa fare a Biella e provincia: gli eventi del weekend (26 e 27 marzo 2022)
Altro Biella Città, 24 Marzo 2022 ore 07:38

Questo è il fine settimana delle Giornate Fai di Primavera, dei burattini dei Niemen, dello spettacolo cristiano "Mercy". Ma non solo.

Cosa fare a Biella e nel Biellese

Qui una selezione di eventi tratti dall’edizione di giovedì scorso di Eco di Biella, che ogni settimana propone la sezione Eco Week con gli eventi fissati a Biella e nel Biellese.

Eventi vari

Tornano le “Giornate Fai di Primavera”, organizzate dalla Delegazione Fai di Biella insieme al Gruppo Fai Giovani. L’appuntamento è fissato per questo fine settimana, sabato 26 e domenica 27 marzo.  I luoghi biellesi protagonisti delle “Giornate di Primavera”, quest’anno aperti al pubblico, sono i seguenti: Ricetto di Magnano (orari dei turni: sabato e domenica, 10 - 12 / 14 - 17; ogni 60 minuti, gruppi di massimo 10 persone), Castello di Montecavallo (nella foto di copertina) a Vigliano Biellese (sabato e domenica, 10.30 - 12.30 / 13.30 - 16.30; ogni 60 minuti, gruppi di massimo 20 persone), Circolo Sociale Villani a Biella (sabato e domenica, 10 - 13 / 14 - 16; ogni 60 minuti, gruppi di massimo 10 persone), Villa Salino a Cavaglià (sabato e domenica, 10 - 18; ogni 60 minuti, a gruppi di massimo 20 persone). La proposta in Valdilana in occasione delle “Giornate di Primavera” quest’anno vedrà il territorio di Valdilana particolarmente coinvolto con altri quattro siti di interesse, oggetto delle visite guidate: Casa Regis a Mosso-Marchetto (sabato e domenica, 10 - 12 / 14 - 17; ogni 60 minuti, gruppi di massimo 8 persone), Parco “Emilio Reda” a Vallemosso (sabato e domenica, 10 - 13/ 14.30 - 17.30; ogni 60 minuti, gruppi di massimo 20 persone), e il “pacchetto” comprendente il tour all’interno del Lanificio Zegna con Casa Zegna e il bureau, dove la priorità sarà data ai soci del Fondo Ambiente Italiano. Programmi e orari di sabato e domenica: partenza ogni ora alle 10.30/11.30/12.30/14.30/15.30. Ingresso a 3 euro. Visite al Lanificio Zegna solo nella giornata di domenica e Bureau visitabile durante entrambe le giornate. Mentre Casa Zegna, il polo archivistico museale, sarà aperta entrambe le Giornate dalle ore 10 alle 17 e sarà possibile visitare la mostra permanente sulla storia del Gruppo Zegna “From Sheep to Shop” e la mostra temporanea “Fading Loss” di Laura Pugno. L’ingresso a Casa Zegna è gratuito e libero e non occorre la prenotazione.

Gusto al Centro. Segnaliamo anche la presenza del mercatino dei piccoli produttori, per chi andrà a Valdilana domenica,  dalle 10.30 alle 17.30. Sarà l’occasione per fare una visita tra gli stand  delle specialità bio e di prodotti tipici del Biellese, frutta e verdura a chilometro zero. Il mercatino sarà organizzato al Centro Zegna dal Consorzio Turistico Alpi Biellesi. Per informazioni: info@alpibiellesi.eu.

Come partecipare. Più in generale, come prendere parte alle attività in programma durante le “Giornate Fai di Primavera”? Il Fai di Biella spiega: «Per garantire un sereno svolgimento delle giornate di manifestazione, è richiesta la prenotazione con una donazione minima di 3 euro sul sito del Fai nazionale, selezionando come luogo “Biella” e saranno proposte le schede dei siti, su cui prenotare la propria visita. Inoltre, è possibile scegliere di iscriversi al Fai prima dell’evento e garantirsi l’accesso alle aperture riservate agli iscritti Fai. Sarà comunque possibile iscriversi al Fai anche direttamente nei siti durante il weekend.

Passerà da Cossato il più grande concorso musicale europeo dedicato a cantanti, band, rapper, dj e musicisti emergenti, ovvero il Tour Music Fest. Ad annunciarlo la scuola di musica Sonòria: è un’occasione da non perdere per chi è interessato a scoprire  come partecipare al contest e come poter usufruire delle agevolazioni dedicate. Sonòria fornirà le delucidazioni sabato - 26 marzo - alle ore 16.30 al nuovo salone multidisciplinare a Villa Berlanghino, a Cossato, dove si terrà la presentazione del concorso e della collaborazione con le due realtà biellesi.  La partecipazione è su prenotazione ed è aperta a tutti, anche a coloro che non sono iscritti alla scuola. Info e prenotazioni, segreteria di Sonòria: 015-921624 o 366-6647166 o scrivere a info@scuolasonoria.it.  Sarà possibile collegarsi via  Zoom.

Fine settimana con “Fluviale”,  rassegna di eventi nata nel 2021 che attraverso talk, laboratori e momenti spettacolari di arti visive e performative, indaga il rapporto con il torrente Cervo  e la relazione tra umano ed altre entità. L’iniziativa è di Spazio Hydro collocato nell’ambito di Cittadellarte. Sabato  dalle ore 14.30-16.30 il workshop “Acqua ad occhi chiusi, soggetti aperti”  a cura del collettivo di ricerca artistica Corpi Idrici è a numero chiuso: 20 posti. Alle ore 17-19 “Il fiume come bene comune e i suoi diritti”, talk e tavola rotonda, moderata da Bertram Niessen, direttore scientifico di cheFare, con ospiti:  Andreco, artista visivo e ingegnere ambientale (Roma); Corpi Idrici, collettivo multidisciplinare di ricerca artistica (Genova); Maria Rosaria Marella, ordinaria di diritto privato all’Università di Perugia; Giacomo Capuzzo, postdoctoral fellow alll'Università degli studi di Ferrara e docente all'Università degli Studi di Perugia.  Dalle ore 21.30-24 “Corpi idrici. Sinfonia da una città”, performance, durata 30’; a seguire: Stefania Vos, djset; Kudd, djset. A seguire combo di djs tra Imbarchino del Valentino e Hydro. L’accesso è libero con tessera Arci. Domenica ore 10-12 camminata guidata e animata lungo gli argini del Cervo in collaborazione con EST-Urbano.  Partenza Area Terzo Paradiso, via Cernaia 46, percorso: via Cernaia, ponte di Chiavazza, via Collocapra, piana alluvionale fino al ponte della superstrada e ritorno. Tutti gli eventi sono ad accesso libero, con prenotazione: mail a info@spaziohydro.com.

Efrem Galliera, per tanti anni patron del Ferragosto Andornese e dirigente della Apd Valle Cervo (ma non solo), si racconta in un lunga video-intervista realizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella per la regia di Michele Burgay. L'idea del video trae spunto dalle immagini conservate negli archivi fotografici della Fondazione. La presentazione del video avverrà in collaborazione con Ospedale di Biella - AslBi oggi pomeriggio, giovedì, alle 17 presso la sala convegni dell’Ospedale in occasione degli ultimi giorni di visita della mostra “La musica italiana è passata di qui: gli anni d'oro del Ferragosto Andornese”, allestita nell’atrio. Mostra che racconta Il Ferragosto nella sua stagione d’oro, tra  il 1958 e il 1973, quando la festa patronale divenne un vero e proprio festival della musica: 190 gli scatti dall’archivio di Sergio Fighera che documentano  quell’epoca.

Birre con l’Upb al Piazzo. Con Fulvio Giublena, relatore Ais (Associazione Italiana Sommelier), coordinatore per Piemonte e Valle d’Aosta della “Guida alle Birre d’Italia 2021” (Slow Food Editore) e giurato al concorso “Birra dell’anno”, per esplorare il magico mondo dei microbirrifici biellesi. Appuntamento alle 20.45 di questa sera, giovedì, a Palazzo Ferrero, al Piazzo, con Enrico Terzo del Birrificio Un Terzo di Pralungo. Giublena e Terzo sono docenti di UPBeduca del corso “Degustazione delle birre”. Degustazione di 5 birre: 10 euro per i tesserati a UPBeduca, 15 euro per i non tesserati. Info: tel.: 015-8497380 o 338-3865500; sito UPBeduca.

Incontro di Quaresima. Proseguono gli incontri sul tema della famiglia proposti dal Santuario di Oropa nel periodo di Quaresima. Domani, venerdì, alle ore 21, si affronterà il tema dell’accoglienza e della disabilità con un incontro dal titolo “Non temere... nulla è impossibile a Dio”. La serata, moderata dal rettore, don Michele Berchi, vedrà la testimonianza di Luca Sommacal, presidente dell’associazione Famiglie per l’accoglienza, e di Cristiano Guarneri. Info: tel.: 015-25551200; sito Internet del Santuario.

Terzine di sangue. Alle 21 di domani, venerdì, al Centro Zegna (via Marconi, 37), a Trivero / Valdilana, il professor Giulio Pavignano presenterà il suo libro, “Terzine di sangue”, per una serata alla scoperta di misteri e intrighi nella “Divina Commedia”. Info Il Prisma.

Con il Perosi alle Ogr. Alle Ogr di Torino, alle 21 di domani, venerdì, andrà in scena la prima nazionale della nuova opera show del progetto Diderot, “Le avventure dei fratelli Spark e il tesoro di Teotihuacan”, una produzione della Fondazione Accademia Perosi, con la regia di Mario Acampa e le musiche eseguite dall’Orchestra Talenti Musicali diretta da Marco Alibrando. L’incasso della serata sarà interamente devoluto al Sermig in favore dell’Ucraina. Info e prenotazioni qui.

Corso di potatura. Sabato, dalle 10 alle 12.30, al Giardino Botanico di Oropa, si terrà un nuovo appuntamento del Corso di potatura (Giardinaggio pratico) del progetto Green School. Il workshop teorico/pratico illustrerà tra l’altro ai partecipanti come intervenire sulle piante ornamentali e sulle rose. Docente sarà Alessio Vaccari, capo giardiniere del Giardino Botanico di Oropa. Info: tel.: 015-2523058; sito Internet del Giardino Botanico di Oropa.

Mercatino in Riva. Il Mercatino dell’antiquariato minore e dell’artigianato torna in Riva domenica per la 98ª edizione, a 35 anni dal suo debutto.

Sul battito del ghiacciaio. Per le “Passeggiate del buon cammino”, Slowland Piemonte propone per la giornata di domenica “Sul battito del ghiacciaio”, un’escursione di circa 15 chilometri ai piedi della morena in cresta, attraversando rilievi e vallette creati dal respiro del ghiacciaio Balteo. Ritrovo a Cascina Tua, a Roppolo. La quota di partecipazione è di 15 euro e comprende il tesseramento a Coltiviamo, colazione, pranzo e merenda. Info e prenotazioni entro oggi, giovedì, via WhatsApp al 340-4763837 o al 348-2289399; e-mail: segreteria@slowlandpiemonte.it.

Musica

Villa Piazzo in musica. Domenica alle 17.30, a Villa Piazzo, a Pettinengo, il nuovo appuntamento di “Villa Piazzo in musica” vedrà protagonista il duo formato da Simone Alessandrini (sassofoni) e Natalino Marchetti (fisarmonica). I biglietti possono essere acquistati online su Eventbrite o alla reception di Villa Piazzo. Info: tel.: 015-8445714; sito di PaceFuturo.

Visite alla Reggia. Apertura del Polo museale masseranese, domenica. Per visitare il Palazzo dei Principi è necessario prenotarsi a uno dei turni di visita: ore 14.30, ore 15.30 e ore 16.30. Info: tel.: 345-5126696; e-mail: associazionedonbarale@gmail.com.

Torna “Ruggine”. Prima data del 2022, domenica, per la mostra scambio Ruggine. I migliori espositori di oggettistica vintage e bici-auto-moto ricambi si daranno appuntamento in piazza Aldo Moro, a Santhià, dove incontreranno il pubblico dalle 8 alle 15. L’ingresso è libero e gratuito. Info: tel.: 347-2205128; e-mail: rugginesanthia@gmail.com.

Eventi letterari

Marco Peano racconterà al pubblico il suo romanzo “Morsi” oggi, giovedì 24 marzo, alla Biblioteca Civica di Biella alle ore 18.30, in quanto secondo ospite del festival letterario “#fuoriluogo” in versione off. A dialogare con lui ci sarà Nicolò Bellon. Ingresso consentito solo con Green Pass rinforzato e mascherine ffp2.

Domani, venerdì 25 marzo, nella palestra comunale di Mongrando alle ore 21, si terrà la presentazione del libro “Parole bianche” di Monica Gasparini. Letture a cura di Carola Sagliaschi, Luigi Galleran, Emma Delle Donne e Leonardo Romano. Pubblicato da Edizioni Smasher, si tratta del primo romanzo della dottoressa biellese, in cui emergono temi etici che lambiscono l’inizio della vita, il dualismo dell’atto medico, i limiti e le potenzialità della scienza. Per la presentazione, è necessario partecipare con mascherina e Green Pass rafforzato. Prenotazioni, anche via messaggio, al 333-3528095.

Spettacoli

Il musical  “Mercy”  ispirato a papa Francesco approda  al Teatro Sociale Villani  sabato alle  ore 20.45 organizzato dall’associazione “Anania Azaria Misaele”. Il musical è fra le iniziative del  progetto “Con te Saremo Ponte per L'Umanità” ed è stato realizzato da alcuni amici e giovani conosciuti ai vari festival dei giovani a Medjugorie. La Compagnia teatrale giovane e dinamica, è composta da circa 35 ballerini, 10 cantanti, attori e musicisti, e porterà sul palco  un evento originale che non mancherà di sorprendere ed emozionare ogni spettatore descrivendo vari aspetti esistenziali vita capaci di emozionare e di donare gioia e speranza di vita nuova. La serata sarà a favore delle missioni della Comunità cenacolo di Madre Elvira. Info: gradita prenotazione a aam2000.13@gmail.com o tel. 366-1850449.

Alle 16.30 di domenica il Teatro Sociale Villani ospiterà il terzo e ultimo appuntamento della stagione di “Famiglie a Teatro”, la rassegna promossa ogni anno dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella. Per l’occasione, la produzione della Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani offrirà ai giovani spettatori una nuova interpretazione de “Il Piccolo Principe”, il testo di Antoine de Saint-Exupéry. Lo spettacolo racconterà il viaggio del Piccolo Principe dall’asteroide B 612 alla Terra e l’incontro con i personaggi sparsi sul suo cammino: dall’aviatore precipitato con il suo aereo nel deserto del Sahara al serpente che sarà l’ultimo che lo vedrà sulla terra. L’ingresso è gratuito, ma la prenotazione è obbligatoria. Info e prenotazioni: tel.: 015-0991868 o 015-0991862; sito della Fondazione Crb.

Tornano i burattini al Cinema Verdi di Candelo, assieme al più antico Gianduja del Piemonte. Il Gianduja protagonista degli spettacoli di Bruno Eliseo Niemen è infatti un Gianduja autenticamente popolare, tramandato da generazioni attraverso la voce viva degli spettacoli. Bruno Eliseo l’ha imparato da suo padre e da suo zio, e dai mirabolanti racconti di famiglia, che è una delle grandi famiglie dello spettacolo viaggiante italiano e che ne ha fatto la storia. In scena, alle 17 di oggi, giovedì, rivivrà un irresistibile “cavallo di battaglia” burattinesco: “La storia d’la vaca rusa”, che, insieme agli altri spettacoli messi in scena dalla famiglia Niemen da oltre centocinquant’anni, ha regalato due ore di risate e buonumore in ogni angolo del Piemonte. Info: tel.: 338-1092799.

Mostre

Biella, Il festival della Natura. Al Polo culturale del Piazzo (Palazzi Gromo Losa, Ferrero e La Marmora) in corso la IX edizione di “Selvatica - Arte e Natura in Festival”.  Le mostre: Palazzo Gromo Losa ospita una personale con gli acquerelli  con paesaggi montani, compresi Mucrone e Camino, dell’artista di Feltre Silvia De Bastiani, che nel 2020  ha vinto il concorso biellese Be Natural/Be Wild; poi “On Assignment. Una vita selvaggia”, che presenta le immagini dei reportage realizzati dal fotografo Stefano Unterthiner nel periodo 2006-2017 su commissione del National Geographic magazine; le installazioni  di Jessica Carroll sul tema delle api e della natura;  “Kryptòs. Inganno e mimetismo nel mondo animale”, esposizione scientifica a cura di Emanuele Biggi e Francesco Tomasinelli. A Palazzo Ferrero ritorna Glanzlichter, il più grande concorso di fotografia naturalistica della Germania; poi le mostre legate a Nuvolosa - il festival del fumetto,  “La Natura che verrà”; la collettiva del Fotoclub Biella a tema naturalistico. A Palazzo La Marmora c’è una personale dell’incisore giapponese Keisei Kobayashi. Info fino al 26 giugno, sabato e domenica  ore 10-19, ingresso  7 euro.

Biella, Da sabato Robinson. Sabato 26 marzo Woolbridge Gallery inaugura in un’area della galleria la nuova mostra dal titolo “Thug” dell’artista inglese John Robinson (1981) che propone  una visione contemporanea della tradizione ritrattistica del XVI e XVII secolo. In dialogo con “Thug”, la galleria  presenta una nuova selezione di opere di artisti  italiani e internazionali, unitamente alla proiezione due video realizzati di Marco di Castri e Gianfranco Barberi, su Joseph Beuys e Philip Glass. Un opening cocktail a libero accesso  è previsto sabato dalle  17 alle  21 in presenza dell’artista Robinson.

Biella, Il salotto da visitare. Domani, venerdì,  dalle 17 alle  19 al Museo del Territorio avrà luogo l’ultima visita guidata a cura di Alessandra Montanera alla mostra “Il salotto di collezionista. La collezione Fornaro”  che raccoglie un insieme di dipinti che restituiscono l’immagine del mercato locale dell’arte negli anni Cinquanta e Sessanta. Insieme ad artisti locali, tra cui Luigi Boffa Tarlatta, Guido Mosca e Mario Carletti, con altri esponenti della pittura del Novecento italiano, ci sono pittori piemontesi di fine Ottocento, come Giuseppe e Alberto Falchetti. La partecipazione alla visita guidata è gratuita con prenotazione obbligatoria (max 15 persone info: 015-2529345 - museo@comune.biella.it). Info: fino al 3 aprile giovedì 10-14,  venerdì  14-18,  sabato e domenica 10-18, ingresso 5 Euro.

Ponderano, Sebben che siamo donne. Allo Spazio Eventi Ex Vinicola, via Mazzini 28 in corso la collettiva: “Sebben che siamo donne”,  arti visive, poesia, musica e teatro.  Info:  fino al 2 aprile, da lunedì a venerdì ore 10-12,  sabato  ore 16-18, domenica ore 10.30-12.30.

Sordevolo, Trittico del sublime. In occasione del 60° compleanno del movimento artistico Fluxus, l’associazione culturale Zero Gravità propone il “Trittico del Sublime”, mostra personale di Enzo Minarelli - poeta, performer, ricercatore italiano attivo  nel campo della poesia sonora, elettronica e videopoesia - a cura di Carlotta Cernigliaro. Info: Fino all’8 aprile alla Serra dei Leoni di villa Cernigliaro, sabato e domenica ore 16-19.

Candelo, Dal Museo Egizio. La mostra itinerante “Liberi di imparare” è in corso al borgo medievale di Candelo. L’esposizione raccoglie venti copie di reperti della collezione del Museo Egizio di Torino, tra cui la Cappella di Maia, gli affreschi della tomba di Iti e Neferu, i ritratti del Fayyum, l’ostrakon della ballerina, nonché alcuni libri funerari. Info: fino al 3 aprile (apertura nel weekend), ingresso gratuito. A cura dell’archeologa Angela Deodato ci sarà domenica una visita guidata alle ore 16 alla scoperta della sezione egizia del Museo del Territorio Biellese: partecipazione gratuita,  prenotazione obbligatoria, 015-2529345.

Biella, Giardino di delizie. “Il giardino delle delizie” di Francesco Di Lernia e Octavio Floreal è la nuova  mostra che propone la Galleria Zaion di Salita di Riva 3  negli ex Lanifici Pria. Info:  fino al 1° aprile, da mercoledì a venerdì ore 16,30-19.30.

Biella, Ritratti in collettiva. Ultimi giorni per la collettiva Ritratti al BI-BOx Art Space di  via Italia 38 a Biella che riunisce le opere di 14 artisti. Info: fino  al 26 marzo giovedì, venerdì ore 15-19.30; sabato ore 10-12.30 e 15-19.30.

Biella, La Fabbrica dell’oro. In corso “The Gold Factory” con i R.E.M.I.D.A., artisti che rivelano attraverso l’oro l’alchimia dell’arte al Macist in Costa di Riva 9.  Info: fino al 27 marzo, sabato e domenica ore 15-19,15, accesso libero.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter